Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Boschi: illustrate modifiche alla legge forestale toscana

| 11 gennaio 2018 | 0 Comments

boschiTOSCANA REGIONE LOGO

In commissione Sviluppo economico e agricolo. Tra le modifiche: più controlli regionali e interventi straordinari di prevenzione incendi

Firenze – Per affrontare i rischi derivanti dai cambiamenti climatici, dalla propagazione degli incendi boschivi e dall’abbandono dei boschi si sono rese necessarie alcune modifiche alla legge forestale della Toscana (l.r. 39/2000). Le proposte di modifica sono state illustrate, questa mattina, in commissione Sviluppo economico e agricolo, presieduta da Gianni Anselmi.
Gli obiettivi delle modifiche proposte sono ottimizzare gli interventi pubblici forestali attuati dagli enti competenti, rafforzando il sistema dei controlli regionali; favorire la gestione attiva delle risorse e dei paesaggi forestali e prevedere interventi straordinari di prevenzione degli incendi boschivi per specifiche aree da realizzare con appositi piani.
Riguardo agli interventi pubblici forestali si prevede che gli enti competenti presentino alla Regione un piano annuale, con un cronoprogramma dei lavori, e che questo sarà poi approvato entro il 31 gennaio dalla Giunta regionale, con la quantificazione e la successiva liquidazione delle risorse.
Per promuovere le forme di gestione attiva delbosco, il suo ruolo multifunzionale e valorizzare le vocazioni locali, la Regione propone di istituire le ‘comunità del bosco’, intese come un insieme di aree gestibili omogeneamente, con la finalità di innescare processi di recupero e miglioramento ecologico, anche come prevenzione dal dissesto idrogeologico. Si parla, poi, di forme di gestione associata tra proprietari di terreni, imprenditori agricoli, imprese, consorzi, coltivatori diretti, cooperative, associazioni di volontariato.
Infine, sul fronte degli interventi straordinari di prevenzione degli incendi boschivi saranno approvati piani specifici per realizzare interventi colturali straordinari per migliorare gli assetti della vegetazione e impianti per la prevenzione e l’estinzione degli incendi e per la loro localizzazione. (bb) 

http://www.consiglio.regione.toscana.it/ufficio-stampa/comunicati/comunicati_view?idc=&id=25362

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com,non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Tags:

Category: .In Evidenza

Leave a Reply


2 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.