Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

COMUNICAZIONI PERIODICHE AIW 21/10/2017

| 23 ottobre 2017 | 0 Comments

wilderness

 

COMUNICAZIONI PERIODICHE AIW

Murialdo, 21 Ottobre 2017

1. Non si uccide la gente per conservare la Natura! Un conto sono i bracconieri armati e decisi; un conto i ragazzi in cerca di erbe medicinali! E’ successo nel Parco Nazionale Kahuzi-Biega, nella Repubblica Democratica del Congo, dove i guardiaparco sovvenzionati dalla Wildlife Conservation Society dello zoo del Bronx di New York. Padre e figlio erano entrati nel Parco per raccogliere erbe medicinali, quando una squadra anti-bracconaggio ha aperto il fuoco su di loro, uccidendo un ragazzo di 17 anni del popolo pigmeo “Batwa” e ferendo gravemente suo padre.

2. Mentre in tutta Europa (ma forse soprattutto in Italia!) l’Unione Europea ha imposto vincoli alla proprietà privata senza alcun assenso dei proprietari (i famosi SIC, che ora in Italia si vorrebbe ulteriormente sottrarre ai proprietari trasformandoli in aree protette vere e proprie assoggettandole alla legge sulle aree protette 394/1991 in fase di emendamento e quindi calpestando i diritti dei privati), la stessa UE, assieme alla FAO, si è data delle “linee guida” per garantire i diritti della proprietà privata dei popoli indigeni. Un chiaro caso di due pesi due misure! Ecco cosa è stato scritto nei documenti ufficiali di UE e FAO: «Nel corso degli ultimi cinque anni sono stati fatti considerevoli passi avanti nella governance dei regimi fondiari, ma bisogna fare di più per migliorare la vita di miliardi di persone». «Le Linee Guida hanno migliorato la vita di milioni di persone riconoscendo, proteggendo e sostenendo i loro legittimi diritti di proprietà. Rimangono ancora molte sfide… Primo, bisognerebbe incentivare l’impegno del settore privato in diversi paesi. Secondo, si dovrebbero intraprendere un maggior numero di azioni a livello locale e di base; terzo, deve essere rafforzata una partecipazione equa di genere». «L’Ue è impegnata a sostenere un approccio responsabile alla governance dei regimi fondiari e a proteggere gli interessi e i bisogni di chi utilizza la terra. Questo è vantaggioso per tutti, poiché una buona governance contribuisce alla gestione responsabile delle risorse, crea opportunità di fare business, e contribuisce allo sviluppo sostenibile”, ha dichiarato nel suo intervento». Peccato che questo stesso criterio non valga per l’Italia, nonostante il dettato della nostra “più bella Costituzione del mondo”! Che per UE e FAO l’essere popoli “civili” sia considerato fattore negativo, una penalità da pagare al sociale?

3. Proseguono positivamente i contatti per giungere ad un accordo di collaborazione tra l’AIW e l’associazione venatoria EnalCaccia, che dovrebbe portare presto all’iscrizione di numerosi nuovi aderenti, nonché alla costituzione di nuove Sezioni AIW; e che consentirà all’associazione venatoria di occupare posti “ambientalisti” in molti ATC, oltreché godere dei diritti per l’eventuale riconoscimento di guardie volontarie ambientali.

4. Su segnalazione del Segretario della Sezione AIW Roma-Enalcaccia Il Consiglio Direttivo ha provveduto a nominare Presidente della stessa l’Avv. Valerio Sorrenti.

5. La Consigliera nazionale Sara Chiarlone ha avuto la fortuna di “trappolare” fotograficamente un cervo maschio nelle Langhe savonesi: è la prima volta che il Cervo fa la sua comparsa in Val Bormida, segno della sempre maggiore diffusione anche di questa specie ungulata, ormai presente in territori montani sempre più vasti di Alpi ed Appennini. Ora si tratterà di vedere per quanto tempo l’animale resterà vivo!

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: wilderness

Leave a Reply


+ 6 = 13

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.