Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

ARCICACCIA : MONITO SUI CAPANNI IN TOSCANA

| 5 settembre 2017 | 3 Comments

Capanni in Toscana: Chi si loda…si imbroda

Nei giorni scorsi la CCT ha tenuto a farci sapere che la paternità dei regolamenti sulla caccia recentemente approvati in Toscana, sia da ascrivere unicamente alle proprie considerevoli capacità di pressione sulla politica regionale. Ci chiediamo se dobbiamo ringraziarli anche per il nuovo comma 4 dell’ART 59 che riportiamo qui sotto:

ART. 59 comma 4 “La Regione, rilascia fino al concorso del raggiungimento del limite numerico di cui al comma 2, le autorizzazioni ancora disponibili ai cacciatori che hanno optato per la forma di caccia da appostamento fisso ai sensi dell’articolo 28, comma 3, lettera b) della l.r. 3/1994 privilegiando gli ultrasessantenni e i disabili avendo riguardo al seguente ordine di priorità:”

Questa formulazione dell’articolo assegna la concessione di nuovi appostamenti ai soli titolari di opzione B. Niente capanni, quindi, per i titolari di opzione C, che invece finora potevano intestarsene uno.

L’Arci Caccia Toscana, senza arrogarsi meriti da legislatore, chiede con forza che si intervenga subito per ripristinare la legge nella formulazione che aveva in origine. Per questo si appella al presidente Rossi perché intervenga in favore dei tanti aspiranti capannisti toscani che si vedrebbero, in questo modo, scippare la possibilità di realizzare finalmente un appostamento fisso.

https://www.arcicaccianazionale.it/capanni-toscana-si-loda-si-imbroda/

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Tags: ,

Category: .In Evidenza

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. OSSERVATORE scrive:

    IO VOGLIO FARE UNA CONSIDERAZIONE, CHI NON HA LA POSSIBILITÀ’ DI FARE CAPANNI FISSI, E VUOLE FARE LA CACCIA ALLA MIGRATORIA, DOVE DEVE ANDARE? DALLE MIE PARTI I “POSTI DOVE ANDAVAMO ALLA MIGRATORIA” SONO TUTTI “COMPRATI” – IO MI RICORDO QUANDO PER FARE UNA PARATA NEI “POSTI” MI PRENDEVO IL SACCO A PELO E ANDAVO A DORMIRE LI IL GIORNO PRIMA.
    ORA SI COMPRA IL POSTO, PER LA MIGRATORIA, L’APPOSTAMENTO PER I CERVIDI E BOVIDI, QUOTE NELLE AZIENDE FAUNISTICHE, ZONE FISSE, E POI MAGARI ANDIAMO ALL’ESTERO, LA CACCIA E’ E STA DIVENTANDO UNO SPORT SOLO PER RICCHI, GRAZIE AAVV.

  2. Alessandro scrive:

    MAh…c’è un proverbio che consiglia di non tirare troppo la corda…perché poi si rompe..

    LA Toscana ha forzato non poco la 157/92…consentendo (giustamente aggiungo) anche un appostamento fisso agli opzionisti C (che sono la stragrande maggioranza..)
    Ma che questi ultimi debbano anche avere la priorità sugli opzionisti B è francamente improponibile..bene ha fatto la Regione ha modificare questo passaggio..
    Tra l’altro è stato inserito anche un tetto massimo di appostamenti fissi anche per gli opzionisti B, per cui ….giusto così…

  3. Vasco scrive:

    Mah,i casi son due, o di quà o di là, giusto difendere le due categorie, ma cosa vi aspettavate che la 157/92 salvava la caccia, i “PALADINI” di FIDC i migratoristi li han sempre mandati a quel famoso paese, o no.

Leave a Reply


3 + = 7

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.