Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Puglia, approvato il calendario venatorio 2017/2018

Ieri la Giunta Regionale della Puglia ha approvato il calendario venatorio per la stagione di caccia 2017/2018. Per i residenti l’apertura generale della stagione venatoria resta fissata per la terza domenica di settembre, con la possibilità di cacciare in preapertura fino a 6 specie. Per i non residenti, invece, la stagione venatoria inizierà l’8 ottobre.

Preapertura

Come la scorsa stagione, il calendario venatorio 2017/2018 prevede la possibilità, per i residenti, di  esercitare l’attività venatoria in 3 giornate di preapertura: nei giorni 2, 6 e 13 settembre saranno cacciabili le specie Tortora, Ghiandaia, Cornacchia grigia e Gazza. In aggiunta, esclusivamente nel giornata del 2 settembre sarà consentito il prelievo del Colombaccio, mentre nella giornata del 13 settembre si potrà prelevare anche la Quaglia.

 

Periodi di caccia

La stagione venatoria comincerà, per i residenti in Regione, il 17 settembre per terminare il 31 gennaio 2018. Invece, per i cacciatori extraregionali in possesso di autorizzazioni annuali o di permessi giornalieri degli ATC pugliesi, l’esercizio venatorio è consentito dall’8 ottobre fino al 31 dicembre. Anche quest’anno saranno consentite tre giornate settimanali fisse, individuate in mercoledì, sabato e domenica. Solo i residenti in Puglia dal 2 al 29 ottobre, potranno scegliere le tre giornate di caccia settimanali tra lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.

In attesa della pubblicazione del testo ufficiale, questi i principali periodi di caccia trapelati:

  • Tortora dal 17 settembre al 22 ottobre
  • Quaglia dal 17 settembre al 1° novembre
  • Merlo e Lepre dal 17 settembre al 31 dicembre
  • Allodola dal 1° ottobre al 29 novembre (solo d’appostamento)
  • Starna dal 1° ottobre al 29 novembre
  • Fagiano dal 1° ottobre al 31 dicembre
  • Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena dal 1° ottobre al 31 gennaio (a gennaio solo d’appostamento)
  • Beccaccia dal 8 ottobre al 20 gennaio
  • Folaga, Beccaccino, Frullino, Pavoncella, Alzavola, Mestolone, Canapiglia, Fischione, Germano reale, Codone,  Moriglione,  Gallinella d’acqua, Porciglione dal 1° ottobre al 31 gennaio
  • Colombaccio, Cornacchia grigia, Ghiandaia, Gazza dal 24 settembre al 31 gennaio (a gennaio solo d’appostamento)
  • Volpe dal 17 settembre al 31 gennaio
Ungulati

Per quanto riguarda il prelievo del cinghiale, questo sarà consentito dal 1° novembre al 31 gennaio, nei termini e nelle modalità sancite dal relativo regolamento regionale. Dal 1° ottobre al 29 novembre sulla base di specifici piani di prelievo selettivi saranno prelevabili le specie Cervo, Daino e Muflone.

Appena disponibile il testo integrale del calendario venatorio 2017/2018 della Regione Puglia sarà pubblicato a questo link.

https://iocaccio.it/puglia-approvato-il-calendario-venatorio-20172018/

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Tags: ,

Category: .In Evidenza, AAVV

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Vasco scrive:

    Anche la presa in giro, colombaccio solo il due settembre, tanto dopo son finiti eh.

    Fate morire migliaia di piccoli colombacci nelle cove, non solo opportunità per la caccia ma per la salvaguardia della specie, vergogna.

  2. Mauro scrive:

    Non amo gli arroganti e i convinti che fanno mostra di sé. Preferisco l’umiltà degli invisibili. Quelli che sono qui non per spaccare il mondo ma per riattaccarne i pezzi.

Leave a Reply


+ 1 = 6

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.