Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

TOSCANA : NASCE UN CONSORZIO CINGHIALAI

img-20170729-wa0004consorzio-delle-squadre-cinghiali-20170801-wa0004

Tags: ,

Category: .In Evidenza, ANLC

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. fERNANDO scrive:

    Questi Signori hanno una grossa fortuna, quando nasceranno i consorzi degli agricoltori saranno già in regola.

    Si preparano per tempo.

    • pistola scrive:

      Tuttologi − Quello che sorprende non è che si occupino di tutto, ma che ne abbiano il tempo. Se passano il tempo a rispondere alle domande, dove trovano il tempo per porsele?

      Quando nasceranno u consorzi dell’agricoltori, la caccia cosi come ora è finita.

  2. Ferdinando Ratti scrive:

    Forse vorranno ottenere il marchio DOP,oppure DOC.

  3. bo' scrive:

    Come si crea un consorzio
    Condividi su Twitter Condividi su Facebook Invia per email

    Sono necessarie almeno 3 imprese (5 per la normativa nazionale per i benefici fiscali) per la sua costituzione che avviene normalmente per atto pubblico notarile.

    Il contratto tra i consorziati viene formalizzato attraverso l’atto costitutivo e lo statuto del consorzio, che definiscono le regole di funzionamento, gli obblighi e le attività del consorzio.

    Se il consorzio svolge un’attività di rilevanza esterna (con i terzi), diventa obbligatoria la pubblicità che si attua con l’iscrizione nel Registro imprese.

    La durata del consorzio, se non stabilita dal contratto, è di 10 anni.
    I consorziati sono tenuti a

    Attenersi a quanto indicato nello statuto (a seconda degli scopi del consorzio), compreso il pagamento per il corrispettivo per servizi resi dal Consorzio al consorziato.
    Versare i contributi consortili per la formazione del fondo consortile e per il funzionamento del consorzio (quote iniziali, eventuali versamenti periodici). La quota di partecipazione indica il conferimento apportato da ciascun consorziato al fondo consortile e ne rappresenta il complesso dei diritti e dei doveri che a lui fanno capo nella partecipazione alla vita del consorzio. Le quote possono essere uguali per tutti come anche differenziate.

    Gli organi del consorzio sono generalmente tre

    L’assemblea, formata da tutti i consorziati; delibera sulle questioni relative all’attuazione dell’oggetto (es. nomina gli organi con i poteri, definisce i programmi, delibera sui diritti e gli obblighi dei consorziati, sulle modifiche statutarie, sulla proroga o riduzione della durata); funziona secondo le regole definite dai consorziati nello statuto (costituzione, convocazione, deliberazioni).
    Il Consiglio Direttivo (o di amministrazione), nominato dall’Assemblea dei consorziati e incaricato di: amministrare e gestire il consorzio secondo le delibere assembleari; redigere il bilancio; controllare l’attività dei singoli consorziati; provvedere agli adempimenti pubblicitari (es. registro imprese). Possono essere nominati amministratori: consorziati, dipendenti o anche persone esterne. Al suo interno opera il Presidente (e generalmente uno o due vicepresidenti) nominato dall’Assemblea e che ha la rappresentanza legale del consorzio.
    Il Collegio Sindacale (o dei Revisori dei Conti) ha il compito di controllo sull’amministrazione del Consorzio.

    Le responsabilità interne degli organi consortili nei confronti dei consorziati sono regolate dallo statuto. Dal punto di vista gestionale, il consorzio può agire attraverso il consiglio direttivo (o d’amministrazione) ma può anche dotarsi di una struttura organizzativa specifica, generalmente un direttore tecnico che si occupa delle attività operative. Il direttore tecnico può essere scelto tra i consorziati o anche essere individuato all’esterno. Ad esso possono essere affiancati collaboratori interni (dipendenti) o esterni (consulenti).

  4. bo' scrive:

    mandereste in pubblicazione lo statuto e il programma del consorzio, così per sapere se è valido poter aderire.

Leave a Reply


2 + = 5

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.