Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

VENETO : NO AL PARCO

| 17 maggio 2017 | 0 Comments

IL VENETO RIBADISCE LA CONTRARIETÀ DELLA REGIONE ALL’ISTITUZIONE DI UN PARCO NAZIONALE NEL DELTA DEL PO

“Non abbiamo bisogno di un altro carrozzone ministeriale governato da Roma”. Lo afferma l’assessore al territorio e ai parchi della Regione del Veneto, commentando la posizione assunta da alcune associazioni ambientaliste che considerano negativamente l’ipotesi di istituzione di un parco interregionale nel Delta del Po.

“Noi, invece, siamo fermamente contrari al parco nazionale – precisa l’assessore – e puntiamo a costruire forti sinergie con la parte emiliana al fine di garantire una più efficiente gestione dell’area e la promozione e valorizzazione del Delta in ambito nazionale e internazionale”.

“Continueremo lungo il percorso che ci siamo dati – prosegue l’assessore – e che contempla il varo di una nuova legge quadro sulle aree protette della Regione del Veneto. Si tratta, lo ribadisco, di un testo unico dei parchi veneti che, dopo essere stato licenziato dalla Seconda Commissione, sarà discusso in Consiglio regionale. Si tratta di un importante riordino normativo con il quale vogliamo concretizzare quelle opportunità di sviluppo e promozione dei territori interessati, in un’ottica di  tutela ma anche di valorizzazione delle attività produttive, lavorative e tradizionali, come l’agricoltura e la pesca,  coinvolgendo pienamente le popolazioni residenti”.

“Tra i principi della legge quadro – sottolinea l’assessore – c’è quello di dotare i parchi di governance snelle ed efficaci, capaci di salvaguardare l’ambiente, ma anche le comunità che in quei territori risiedono, nella convinzione che le aree protette debbano essere vissute non come un peso e un vincolo, ma come una risorsa”.

L’assessore ricorda che la Regione del Veneto ha già ufficializzato il suo no all’istituzione di un parco nazionale del Delta del Po: “Lo ha fatto la maggioranza del Consiglio regionale – precisa –, trovando  un accordo sul testo della mozione che impegna il governo nazionale a rispettare la natura regionale del Parco per rispettare il potere decisionale delle comunità locali. Sono proprio queste ultime, infatti, che finora hanno saputo garantire quel delicato equilibrio tra la condivisa esigenza di salvaguardia dell’ambiente e la necessità di tutelare e regolamentare le attività storicamente esercitate dalle popolazioni residenti nell’area interessata. Il territorio esprime la volontà che le attività esercitate in queste aree debbano essere disciplinate dalle Regioni d’intesa con le comunità locali. E noi questa volontà intendiamo rispettarla”.

https://www.ladeadellacaccia.it/index.php/il-veneto-ribadisce-la-contrarieta-della-regione-allistituzione-di-un-parco-nazionale-nel-delta-del-po-45190/

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Tags:

Category: .In Evidenza

Leave a Reply


6 + = 13

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.