Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Cinghiale .. ” il flagello del terzo millennio “

| 13 febbraio 2017 | 0 Comments

E’ allarme cinghiali in periferia. “Aumentare il numero di gabbie”

Si tenta di arginare la presenza sempre più diffusa di cinghiali nell’immediata periferia cittadina

L’assessore Mazzini risponde all’interrogazione di Bruttini (Pd)

Siena, 11 febbraio 2017 – Sempre più diffusa la presenza di cinghiali nell’immediata periferia cittadina e nei pressi delle abitazioni. Per porre rimedio a quella che è ormai diventata un vero e proprio allarme, l’amministrazione prova a prendere provvedimenti. «Il numero delle gabbie utilizzate per la loro cattura – afferma l’assessore Paolo Mazzini – dovrà sicuramente essere aumentato con una maggiore distribuzione sul territorio. Al contempo dovranno essere intraprese delle battute per il contenimento delle specie, ove sia possibile».

“La migliore soluzione – continua l’assessore – sarebbe rimuovere le condizioni vegetazionali che favoriscono la presenza degli ungulati. Sarà necessaria una maggiore manutenzione del territorio e l’eliminazione dell’incolto. Per questo motivo, l’amministrazione intende confrontarsi con le associazioni di categoria degli agricoltori e la Atc 18 per avviare modalità che favoriscano la rimessa a coltura dei terreni abbandonati, indirizzando anche degli incentivi che potrebbero essere una spinta per questa operazione”.

Tutto ciò in risposta all’interrogazione di Massimiliano Bruttini, Pd. La richiesta del consigliere parte dalla certezza del danno che questi animali possono provocare alle piante e alle produzioni agricole e, soprattutto, dal loro essere un rischio per la circolazione stradale. Bruttini, nello specifico, aveva chiesto «se non sia possibile prevedere misure di contenimento di tali specie anche attraverso una maggiore sensibilizzazione dei privati, affinché adottino sistemi utili a dissuadere la presenza di questi animali. E se non sia il caso di programmare interventi sistematici atti alla loro cattura e alla riduzione del loro numero, sempre secondo le disposizioni del Piano di controllo e in accordo con le autorità preposte e le associazioni venatorie».La risposta dell’amministrazione sembra aver soddisfatto il consigliere Bruttini, felice che «il problema sia sentito e affrontato».

http://www.lanazione.it/siena/cronaca/cinghiali-1.2885467

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Category: .In Evidenza

Leave a Reply


+ 2 = 7

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.