Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Le squadre di caccia al cinghiale dicono no ai selecontrollori nel Cosentino

| 10 febbraio 2017 | 1 Comment

I cacciatori hanno fatto sapere di aver abbattuto numerosi esemplari e che le squadre sono già state composte in maniera regolare.

Caccia al cinghialeI responsabili delle squadre di caccia al cinghiale di Mongrassano, Cerzeto, San Martino di Finita, Rota Greca, Lattarico, San Benedetto Ullano e Torano Castello (in provincia di Cosenza) hanno chiesto espressamente di non far intervenire i selecontrollori degli ungulati. La presa di distanza si riferisce al comprensorio di Torano Castello, più precisamente nel territorio che viene gestito dall’Ambito Territoriale di Caccia Cosenza 3. L’arrivo dei selecontrollori non convince.

In effetti, sono sempre di più i cacciatori preoccupati, al punto che è stata sottoscritta e inviata una lettera alla Regione Calabria per fare chiarezza sulla vicenda. I selecontrollori entrerebbero in azione dopo appositi corsi di formazione per far fronte all’emergenza di questo territorio, alle prese con danni alle colture agricole e rischi per la sicurezza dei cittadini.

I cacciatori di cinghiali di queste zone, invece, hanno fatto sapere che gli abbattimenti sono stati numerosi, quindi una iniziativa del genere andrebbe a compromettere l’equilibrio naturale dei selvatici, provocando allo stesso tempo un arricchimento anomalo dei selecontrollori. Le squadre sono state formate in maniera regolare e sono composte da cacciatori che hanno pagato le tasse di concessione annuale e sono proprio loro che temono di essere privati del loro ruolo.

http://www.cacciapassione.com/le-squadre-di-caccia-al-cinghiale-dicono-no-ai-selecontrollori-nel-cosentino/

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.

Tags: ,

Category: .In Evidenza

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Peter scrive:

    Mi sa che qualcuno vuole sfilare di mano la ciccia ai cacciatori; certo fa gola a molti a quel che vedo.

Leave a Reply


+ 3 = 7

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.