Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Genova, blitz degli animalisti, danneggiate le auto dei cacciatori

| 10 ottobre 2016 | 2 Comments

spray-peperoncino-diva-base
Intervento dei carabinieri: nel mirino sette fuoristrada a Serra Riccò, bucate le gomme e acido sulla carrozzeria

di STEFANO ORIGONE

09 ottobre 2016

Genova, blitz degli animalisti, danneggiate le auto dei cacciatori
Danneggiate auto di cacciatori a Serra Riccò
Mentre Comune e Regione non trovano ancora un accordo sulla questione-cinghiali, scatta la terza incursione degli animalisti anti caccia nel giro di un mese nelle campagne della provincia di Genova: alle sette di stamane una coppia di giovani ha danneggiato sette fuoristrada parcheggiati in una radura di Serra Riccò. Ai veicoli sono state bucate le gomme e danneggiate le carrozzerie con l’acido. Nel mirino una squadra di cacciatori di cinghiali che stava battendo la zona ma anche una coppia di fungaioli e una donna che aveva posteggiato lì la sua mini jeep per portare il cane in una pensione per animali della zona.

Sul posto i carabinieri di Serra Riccò che hanno avviato le indagini. Questo blitz segue quello di due settimane fa quando a Creto di Montoggio un gruppo di cacciatori è stato aggredito con lo spray urticante. Alcuni giorni prima alla Vetta di Pegli alcuni animalisti aveva

distrutto tutti i capanni di avvistamento dei cacciatori della zona. Gli autori dei raid si sono firmati con la sigla Alf, l’Animal liberation Front.

L’operazione degli animalisti va anche contro la nuova legge sulal caccia della Regione Liguria, che prevede multe a chi interrompe o disturba i cacciatori volontariamente. Da 100 a 400 euro. E da il via libera al foraggiamento dei cinghiali, seppur per allontanarli dai centri abitati e per facilitare le battute di caccia.

http://genova.repubblica.it

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Tags: , , ,

Category: AAVV, Ambientalisti, Cinghiale, Liguria

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Fausto scrive:

    Grazie ai pentastellati e al suo propietario genovese che da anni istiga comportamenti violenti

  2. Peter scrive:

    E i delinquenti sarebbero i cacciatori? E questi come si dovrebbero chiamare “farfalle di bosco”? Quando si semina vento si raccoglie tempesta cari signori politicanti, tranne che poi a farne le spese è sempre “pantalone”, o sbaglio.

Leave a Reply


2 + = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.