Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Il Consiglio regionale del Veneto approva la legge sulla mobilità venatoria in Veneto.

| 20 giugno 2016 | 0 Comments

ACV

Ufficio stampa

Associazione Cacciatori Veneti – Confavi

Thiene, lì 16 giugno 2016

COMUNICATO STAMPA

Il Consiglio regionale del Veneto approva la legge sulla mobilità venatoria
in Veneto.

Il Consiglio regionale del Veneto ha finalmente approvato la legge sulla
mobilità venatoria in Veneto proposta da Sergio Berlato, Presidente della
terza Commissione consiliare permanente. Nonostante l’ostruzionismo
effettuato dai Consiglieri di opposizione, fomentato dai dirigenti di
Federcaccia ed Arcicaccia che si sono schierati ferocemente contro
l’iniziativa di Sergio Berlato, iniziativa richiesta invece a gran voce
dall’Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI, la legge è stata approvata a
larga maggioranza.

- Con l’approvazione della legge regionale sulla mobilità venatoria è stata
restituita una parte di dignità a tutti i Cacciatori della nostra regione –
ha commentato il Presidente dell’Associazione Cacciatori Veneti Confavi
Maria Cristina Caretta -.

- Esprimo, a nome di tutti i cacciatori veneti che rappresento, la grande
soddisfazione per l’ottenimento di un risultato che può essere definito come
“storico”.

Un grazie sincero va rivolto a tutti i Consiglieri ed assessori regionali
che hanno votato a favore di questa legge ma un ringraziamento particolare
va riservato a Sergio Berlato che, dopo aver risolto in via definitiva
l’annoso problema degli appostamenti ad uso venatorio in Veneto, ha
dimostrato ancora una volta, con grande competenza, coraggio e preparazione,
di saper combattere nel modo giusto per ridare dignità a tutti i cacciatori.

Ufficio stampa

Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI

Qui di seguito il testo approvato:

All’art. 14 della legge regionale 9 dicembre 1993, n. 50 sono inseriti i
seguenti commi:

“1 bis. Il cacciatore che ha optato per la forma di caccia di cui
all‘articolo 12, comma 5 lettera b) della legge 11 febbraio 1992, n. 157 può
disporre di quindici giornate di caccia in forma vagante da usufruire per la
caccia alla selvaggina migratoria, da effettuarsi a partire dalla prima
domenica di ottobre di ogni stagione venatoria, limitatamente agli Ambiti
Territoriali di Caccia ed ai Comprensori Alpini del Veneto in cui risulta
iscritto.

1 ter. Il cacciatore che ha optato per le forme di caccia di cui
all’articolo 12, comma 5 lettere a) e c) della legge 11 febbraio 1992, n.
157 può disporre di quindici giornate di caccia da esercitare da
appostamento fisso, anche con armi proprie, limitatamente agli Ambiti
Territoriali di Caccia ed ai Comprensori Alpini del Veneto in cui risulta
iscritto, previo consenso del titolare dell’appostamento fisso.

1 quater. Il cacciatore che ha optato per le forme di caccia di cui
all’articolo 12, comma 5 lettera c), della legge 11 febbraio 1992, n. 157
può disporre, a partire dalla prima domenica di ottobre di ogni stagione
venatoria, di trenta giornate di caccia da usufruire per la caccia alla
selvaggina migratoria in tutti gli Ambiti Territoriali di Caccia del Veneto,
con esclusione della Zona Faunistica delle Alpi e del Territorio Lagunare e
Vallivo.

1 quinquies. La fruizione delle giornate di cui al comma 1 bis, 1 ter e 1
quater, non necessita, da parte del cacciatore, di richiesta o adempimento
alcuno fatto salvo l’obbligo di segnare in modo indelebile sul tesserino
venatorio, ad inizio della giornata venatoria, la giornata di caccia
utilizzata.

Il cacciatore ha inoltre l’obbligo di rispettare eventuali disposizioni
regolamentari, emanate dalla Giunta regionale con proprio provvedimento nel
rispetto dei commi precedenti, previo parere della competente Commissione
consiliare.

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Tags: , , ,

Category: AAVV, ACL, ACV, CONFAVI, Leggi, Leggi/Politica, Veneto

Leave a Reply


+ 5 = 9

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.