Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Lombardia: l’ Ispra dice no alle deroghe.

| 7 giugno 2016 | 3 Comments

Peppola

 

Lombardia: l’ Ispra dice no alle deroghe. Ora tocca alla Regione gettare la maschera.

GIUSEPPE DE MARIA
6 GIUGNO 2016  19:39
L’Ispra non si smentisce mai e per coerenza non sono secondi a nessuno. Anche quest’anno è infatti giunta la risposta sulla richiesta di prelievo in deroga fatta dalla Regione Lombardia e come un anno fa, e come negli anni prima ancora … , l’Ispra dice NO a tutto per mancanza di dati. Un “copia incolla” degli anni passati, senza cambiare una virgola. Ora non resta che una strada al Governo lombardo, quella di un atto amministrativo a breve scadenza. Una delibera che sicuramente sarebbe fava impugnata dalle sigle animaliste, ma che darebbe poi la possibilità alla Regione di potersi appellare alla Corte Costituzionale di Strasburgo. Il parere favorevole, una volta prodotti i dati attraverso anche le valutazioni e gli studi scientifici di alcune Associazioni, potrebbe arrivare dall’ Europa e sarebbe un parere inappellabile senza scadenza. Resta però il rammarico che la Regione Lombardia ha chiesto il parere all’ISPRA sul prelievo in deroga ma non sulle catture dei richiami vivi. Una rinuncia a priori incomprensibile per la quale chiediamo una spiegazione vera all’Assessore Fava. Una spiegazione che tutti i cacciatori, di tutte le associazioni vorrebbero avere. Ora tocca alla Regione, alla politica, ai politici … la prossima mossa. Noi stiamo qui e vediamo cosa accade.

C&D- La redazione

 

http://www.cacciaedintorni.it

 

                                                                                                                     ***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. 
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Tags: , , , , , , ,

Category: AAVV, ACL, ACV, ANLC, ANUU, Arcicaccia, CONFAVI, CPA, Deroghe, Enalcaccia, Federcaccia, Fringuello, Italcaccia, Leggi/Politica, Lombardia, News Regionali, Piccola migratoria, Sindacato Nazionale Cacciatori, SVI

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. peppola scrive:

    cosa li paghiamo a fare :mrgreen:

  2. ghibli01 scrive:

    ma cosa vi aspettate da un organo voluto da Pecoraro Scanio nel quale ci sono solo i suoi uomini? oww

  3. zilio scrive:

    ISPRA = contro la caccia
    Mancanza di dati .. chi mandano Bocelli a vedere il passo migratorio???
    Secondo me siamo arrivati a un bivio, SI o NO per sempre con le deroghe .. cosi è solo una tirata per il sedere. (:-p)

Leave a Reply


2 + = 7

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.