Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Waltdisneytizzati

| 25 agosto 2015 | 1 Comment

Waltdisneytizzati, riflessioni tra il serio e il faceto! 

Pasquale CinquegranaE dopo i cinghiali ora gatti e conigli.
In natura gatti e conigli erano e lo dovrebbero essere ancora… predatori e prede.
Tutto questo prima che i nostri protagonisti in questi ultimi giorni di questa strana storia loro malgrado, venissero waltdisneytizzati (passatemi questo neologismo) e con loro ovviamente tutto il regno animale, uomo, in senso lato compreso.
Waltdisneytizzazione avvenuta ormai da un po’ di decenni. (Walt Disney (Chicago, 5 dicembre 1901 – Burbank, 15 dicembre 1966)

Credo che ai più non sarà sfuggito un articolo apparso su un quotidiano in cui si legge chiaramente che conigli e gatti si accoppiano e danno vita a una prole più aggressiva, agile e vorace.
Pensare che chi scrive di questi articoli ha una laurea in non so cosa, messa in cornice e appesa al muro in bella mostra…. mah!
Ci sarebbe da chiedere al nostro “illuminato” pennarolo a quale altra specie darebbe vita l’accoppiamento fra maschio di gatto e coniglio femmina, e viceversa.
Gattiglio nel primo caso e conigliatto nel secondo? Inoltre sarebbe troppo sapere se queste due nuove specie sarebbero sterili o fecondi? (un po’ come il mulo e il bardotto, il primo sterile del tutto, il secondo con rari casi di fecondità)

Ora veniamo a noi e alla realtà delle cose.

Da qualche mese nelle adiacenze della zona in cui risiedo, una coppia di conigli nani è fuggita da qualche giardino e ha incominciato a colonizzare la zona circostante, (estrema periferia della città) ivi inclusa una scuola con un ampio giardino che è sito proprio di fronte a casa mia.
Manco a dirlo, giardino messo a dura prova dai dentoni dei leporidi in questione.
Ed il caso ha voluto manco a farlo apposta, (proprio ieri che avevo letto l’articolo citato poc’anzi) stamattina affacciandomi al balcone, proprio nel giardino di fronte, ho assistito alla predazione da parte di un grosso gatto nei confronti di un appartenente della piccola colonia di conigli ospiti del plesso scolastico.
Nel vedere la scena, mi sono fiondato giù per le scale per documentare l’accaduto con alcuni scatti (troppo lontano dal balcone) purtroppo non sono riuscito nell’intento, l’insensibile gattone si era già dileguato con la sua preda.
Ora mi domando e domando a voi amici lettori: chi lo spiega al signor gatto che i conigli non si predano, ma si tro… emmm si corteggiano e si portano a letto, nel caso siano femmine, e magari se sono dello stesso sesso si invitano al bar per fare due chiacchiere, sorseggiando un buon caffè?

Se convoco il nostro “illuminato” pennarolo, riuscirà il nostro eroe a convincere lo stregatto, o sarà lo stregatto ad annebbiare ulteriormente le idee al nostro eroe?

Ai muli ai bardotti e a tutti gli altri ibridi l’ardua sentenza.

Pasquale Cinquegrana

P.S. ci sono personaggi che fanno più danni nella loro breve vita, che la grandine in migliaia di anni.

 

Link in tema: La storia dei conigli che si accoppiano con i gatti

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

Tags: ,

Category: Dite la vostra, Racconti

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Argo scrive:

    Trattasi della famosa “legione di imbecilli con diritto di parola”, solo che stavolta il famoso diritto di parola riservato ai social, è stato indegnamente amplificato dalla stampa.
    Del resto, non solo gli animalisti, ma anche certi rappresentanti agricoli tengono famiglia e lo specchio non riflette.
    E’ di legno.

Leave a Reply


+ 5 = 6

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.