Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Caccia alla allodola vietata in Provincia di Genova

| 2 settembre 2014 | 3 Comments

Francesco BruzzoneCaccia alla allodola vietata in Provincia di Genova, Francesco Bruzzone porta il caso in Regione. Il Consigliere Regionale della Lega Nord ha presentato una interpellanza al Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando e alla sua Giunta, in merito alle “integrazioni della Provincia di Genova al Calendario venatorio regionale, stagione 2014/2015″.

“Con deliberazione del Commissario Straordinario della Provincia di Genova n. 117 del 26/08/2014, è stato disposto il divieto di caccia alla specie allodola“, nota Bruzzone. “Il prelievo dell’allodola è consentito dalla legge statale, dalla legge regionale e dal calendario venatorio regionale in corso di validità.
Inoltre, dagli atti preparatori al calendario venatorio regionale non emergono rilievi ISPRA sulla cacciabilità dell’allodola in Liguria, né l’argomento è toccato dalle Associazioni ambientaliste che hanno proposto ricorso alla Magistratura amministrativa contro lo stesso calendario venatorio regionale”.

“Quanto sopra, dunque, certifica giuridicamente e scientificamente la cacciabilità dell’allodola sul territorio ligure, sia pure con le previste mitigazioni del carniere giornaliero e stagionale e riduzione delle giornate.
Bisogna evidenziare altresì che il calendario venatorio regionale affida alle Province con le proprie integrazioni la possibilità ‘di vietare o ridurre la caccia in determinate zone per periodi prestabiliti a determinate specie….per motivate ragioni connesse alla consistenza faunistica o per sopravvenute particolari condizioni ambientali, stagionali e climatiche, nonché per malattie accertate dalle Asl provinciali competenti o altre calamità’”, aggiunge l’esponente del Carroccio.

“Risulta opportuno constatare che palesemente non sussistono le condizioni per applicare le ‘possibilità’ previste dal Piano faunistico venatorio Provinciale della Provincia di Genova relativamente all’attivazione di ‘misure di mitigazione’ del prelievo.
Constatato altresì che il previsto divieto del prelievo dell’allodola non rientra nelle possibilità di cui alle sopra richiamate norme del calendario venatorio regionale, interpello il Governatore Burlando e la Giunta Regionale al fine di sapere se esistano altre motivazioni sostenibili che hanno portato la Provincia di Genova a disporre un divieto infondato e non condivisibile”, conclude Francesco Bruzzone, Consigliere Regionale della Lega Nord in Liguria.


mail bruzzoneleganord@gmail.com
Facebook www.facebook.com/BruzzoneLega

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: Liguria

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. claudio ge scrive:

    Tanto per togliermi qualche piccolo sassolino dalla scarpa, a quelli che alla morte del mio Presidente già godevano e pregustavano la fine di Enalcaccia Genova (vedrai ora che fine faranno) bè eccovi la risposta con tanto di leva :wink: . GRAZIE Francesco per essere L’U N I C O a darTi da fare per la caccia in Liguria (n)

  2. adriano scrive:

    o bruzzone butta la spugna non puoi fare niente contro i mulini a vento e i soliti 4 che dettano legge burlando oramai se ne frega non vedete che non ha voce in capitolo neanche lui ohh……………..+è d’accordo ?????????

  3. Giovanni59 scrive:

    ..scusate, ma ci rendiamo conto di come siamo messi o ancora c’è qualcuno che pensa di versare le tasse (venatoriamente parlando), le specie e le leggi statali alla libera interpretazione del funzionario di turno, ricorsi al Tar su “TUTTO”, tanto e gratis; ogni anno giornate e territori che miracolosamente scompaiono da calendari e mappe geografiche per riapparire sotto forma di parchi & zps, aprono la caccia quando la migrazione è ormai avvenuta (tortora), e la chiudono nei periodi di abbondanza o ripasso adducendo improbabili pericoli di mattanza ed usando termini umani quali “nuziali e pre-nuziali”;ma la cosa che più mi da fastidio è il silenzio (??????????????) delle ass di categoria, se non per qualche mite sfuriata giusto per sollevare un po di inutile polvere o per ragranellare qualche tessera. :(

Leave a Reply


6 + = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.