Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Pisa: Risposta degli ATC alla Liberacaccia

| 26 agosto 2014 | 5 Comments

ArcicacciaATC PISA 14: LE RISPOSTE DELL’AMBITO ALLA LIBERA CACCIA DI PISA

Pubblichiamo i due comunicati che il Presidente dell’ATC Pisa 14, Mauro Bettini (quello del 9 agosto firmato congiuntamente con Danilo Nacci, Presidente dell’ATC Pisa 15), ha inviato alla stampa locale in risposta alle dichiarazioni della Liberacaccia di Pisa, che, in questi giorni di Ferragosto, ha dato vita ad una polemica pubblica rivolta, a loro dire, contro la mala gestione degli ATC pisani.
Facciamo notare come permanga l’ambiguità di fondo di questa associazione, che, al tempo stesso, contesta alla radice la caccia programmata e gli Ambiti gestionali (proclamando, come afferma il suo stesso nome, la libera caccia in libero territorio) facendo poi di tutto pur di farne parte e di conquistare un pezzo della loro rappresentanza; anziché interpretare questo ruolo – molto spesso attribuitole volontariamente dalle altre associazioni venatorie per favorire processi unitari e di collaborazione – con senso di responsabilità ed escludendo fini di accrescimento del proprio consenso, la Liberacaccia utilizza gli ATC per alimentare strumentalmente il qualunquismo e per apparire come una associazione antisistema.
Una strategia, questa, di corto respiro destinata in breve tempo a rivelarsi per ciò che è veramente: inutilmente vociante e completamente inefficace a risolvere i problemi.

Allegati:

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: ANLC, Arcicaccia, Toscana

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Ferdinando Ratti scrive:

    Chissà perchè quando le cose per errori propri sono andate male!!!; per Cip e Ciop la colpa è sempre altrui.

  2. massimiliano scrive:

    MA SENTI CHI PARLA PROPRIO L’ARCI CACCIA CHE, IN TOSCANA, SI E’ AGGRAGATA ALLA FEDERCACCIA CON LA CASA COMUNE DEI CACCIATORI IN QUANTO ORAMAI ERAVATE TALMENTE IN POCHI CHE RISCHIAVATE DI PERDERE ANCHE IL TITOLO DI ASS. VENATORIA.
    POI PER QUANTO RIGUARDA GLI ATC PENSO CHE SIANO NATI PER FAR SI CHE LA CACCIA FUNZIONASSE MEGLIO INVECE NEGLI ANNI A VENIRE, SPECIALMENTE LA CACCIA ALLA STENZIALE E’ SEMPRE ANDATA IN DECLINO (PROPRIO ATC 14-15)
    L’ATC 14 NON PUO E NON DEVE PAGARE I FAGIANI 2013 (75 EURO)2014 58 EURO PERCHE’ QUESTI SONO PREZZI FOURI DAL MERCATO E SI DEVE RICORDARE CHE STA GESTENDO SOLDI PUBBLICI DI NOI CACCIATORI.

  3. Ferdnando Ratti scrive:

    Scusa Massimiliano; ma all’ATC 14 una gara d’appalto per la fornitura di fagiani, come prescrive la legge non la fanno???.
    Poi chi doveva controllare se tutto era regolare in quel momento non c’era, oppure se c’era dormiva!!!.
    I 58 euro sono cadauno?.
    Ha quel prezzo dove li hanno presi?: magari di cattura direttamente in Mongolia!!!.
    un caro saluto.

    • massimiliano scrive:

      COME SAI TUTTI GLI ATC HANNO DIVERSI MEMBRI APPARTENENTI A CACCIATORI, AGRICOLTORI, ESPONENTI MONDO ANTICACCIA E POLITICI. SE LA MAGGIOR PARTE DI ESSI HANNO AL TESSERA FEDERCACCIA(PER ESEMPIO POLITICI CACCIATORI,AGRICOLTORI CACCIATORI) LOGICAMENTE SONO IN MAGGIORANZA E LE DECISIONI LE PRENDONO LORO ANCHE SE ALTRI HANNO VOTATO CONTRO.
      1 58 E I 75 EURO NEL 2013 SONO CADAUNO. PER QUESTO VOGLIAMO UNA VERIFICA DA PARTE DELLA REGIONE O DA PARTE DELLA FINANZA

  4. poiana scrive:

    tutti insieme mandiamoli a casa

Leave a Reply


+ 1 = 2

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.