Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

ACL: anellini richiami, un disastro annunciato

| 22 agosto 2014 | 1 Comment

aclANELLINI PER I RICHIAMI VIVI : UN DISASTRO ANNUNCIATO.

Quando si parla di anellini di riconoscimento e di Banca Dati per il censimento degli uccelli da richiamo, c’è da mettersi le mani nei capelli. Una procedura che ha creato non pochi disagi, il più grave è l’abbandono da parte di molti cacciatori dal praticare la caccia da appostamento e di cedere tutto.
Quello che ci è stato presentato da Regione Lombardia, come “non obbligatorio” , celava alla luce dei fatti un percorso irto di difficoltà. A subirne e a pagarne le conseguenze, tutti i cacciatori che detenevano a vario titolo richiami vivi.
Le macchinose procedure e l’inadeguatezza degli anellini adottati da Regione Lombardia, si sono trasformati in una “via crucis” per coloro che volevano continuare una tradizione del territorio radicata nelle provincie di Brescia e Bergamo come quella da appostamento. La regione si è dimostrata sorda e cieca ai nostri appelli ed insensibile alle nostre richieste.
Per non dire dei danni causati alle zampe degli uccelli, lesioni e fratture prodotte dagli anellini metallici, in alcuni casi causandone anche la morte. Purtroppo in questi giorni vi sono molti cacciatori che brancolano nel buio perché non sanno quando e come riceveranno gli anellini dal Servizio Caccia della Provincia.
Sono coloro che avevano provveduto in una seconda fase a regolarizzare la posizione dei rispettivi richiami. Rimane tuttora aperta ed insoluta la questione relativa all’aggiornamento della Banca Dati, anche per i soggetti nuovi nati.
Per A.C.L. tutto ciò è inaccettabile. Per la cronaca e per chi ci legge, la nostra Associazione è stata la prima a dissociarsi da queste procedure mentre le 2 Associazioni maggiormente rappresentative si sono invece precipitate a comunicare ai propri iscritti di provvedere alla compilazione dei moduli 1 e 2, forti dei loro buoni rapporti con il funzionari del “Pirellone”.
I risultati ora sono sotto gli occhi di tutti. Da parte nostra è stata presa la decisione di denunciare per maltrattamento degli animali chi si è preso la responsabilità amministrativa e politica di adottare questa tipologia di anellini.

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: ACL, Lombardia

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. massimo zanardelli scrive:

    peccato che anche voi avevate firmato la lettera come cupav di collaborare per il censimento.

Leave a Reply


6 + 7 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.