Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Gara cinofila a Jesi

| 14 agosto 2014 | 0 Comments

FEDERCACCIASi è svolta a Jesi una gara su starne per cani da ferma organizzata dalla locale sezione Federcaccia guidata da sempre dal Presidente Radini. Le prove si sono svolte in due belle giornate estive e sono state intitolate a federcacciatori appassionati che ci furono vicini, amici e compagni di tante avventure: il Trofeo Francesco Santelli riservato alla categoria “Inglesi”, il Trofeo Antonio Marchini per gli “Epagnuel Breton”, il Trofeo Giorgio Marcorelli al miglior soggetto piazzato nelle due giornate, infine il Trofeo Provinciale Federcaccia di Ancona riservato al migliore fra i soggetti presentati dai cacciatori a livello amatoriale ed il Trofeo Federcaccia di Jesi al miglior soggetto della categoria “giovani”.
Nelle due giornate su un ottimo terreno costituito dai medicai, nelle splendide colline di Jesi, con fauna selvatica immessa ben curata, si sono confrontati settanta cani provenienti da tutta la regione.
Perfetta l’organizzazione curata nei minimi dettagli dai responsabili del settore sportivo della locale associazione, il Vicepresidente Benigni Tarcisio, decano dei conduttori marchigiani e Bimbo Tito, responsabile dei campi della sezione ed appassionato cinofilo.
Le doti di lavoro dei cani sono state giudicate da Stefano Falcionelli, presidente del Gruppo Cinofilo Vellesina e giudice FIDASC, coadiuvato dal Dott. Cesare Tiberi e dall’esperto giudice federale Danilo Pediconi, coadiuvato dal Dott. Ermanno Badialetti.
Riferimento per la redazione dei giudizi è stata quella della caccia pratica a starne, con estrema serietà dei giudizi, i giudici hanno decretato vincitori: Brio, Epagnol Breton condotto da Benigni a cui va il Trofeo Antonio Marchini, Lord, Setter Inglese condotto da Bimbo per il trofeo Francesco Santelli, Sara, Setter Inglese condotta da Zepponi per i Trofei Marcorelli e Federcaccia Ancona, A Etti, Setter Inglese, condotto da Sbaffi il Trofeo Giovani Promesse.
Al termine della manifestazione è stato osservato un minuto di silenzio per sottolineare il ricordo e la vicinanza agli amici scomparsi; i familiari hanno presenziato alla consegna dei trofei dopo gli interventi del consigliere regionale Giancarli e del Presidente Radini.
La Federcaccia di Jesi, da sempre grande protagonista dell’agonismo cinotecnico venatorio di tutta la Vellesina ringrazia tutti quanti hanno contribuito alla riuscita della manifestazione e confidando in un futuro venatorio sempre migliore, ha dato a tutti appuntamento al prossimo Agosto per la prova a starne del 2015.

IL VICE PRESIDENTE REGIONALE FEDERCACCIA MARCHE

NAZZARENO GALASSI

Category: Cinofilia, Federcaccia

Leave a Reply


4 + = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.