Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Anuu: sui richiami vivi prevale il buonsenso

| 25 luglio 2014 | 2 Comments

RICHIAMI VIVI: PREVALE IL BUONSENSO PER LA RURALITÀ NEL CONTESTO EUROPEO

ANUULa Commissione Ambiente del Senato ha approvato nella serata del 23 luglio l’emendamento 16.10 (Caleo e altri) all’art. 16 del Decreto Legge n. 91, inerente la cattura e l’utilizzo di richiami vivi per la caccia da appostamento.
Il testo licenziato – per l’ulteriore corso parlamentare – ha fatto salvo il principio delle catture, che continuano a essere consentite all’interno degli indirizzi comunitari di approvvigionamento e utilizzo dei richiami vivi in forma opportunamente coordinata.
In buona sostanza l’attuale formulazione si è, quindi, limitata a rispondere all’esigenza di integrare la legislazione nazionale rispondendo puntualmente alle richieste della Commissione UE, come peraltro la Camera aveva già fatto sin dall’11 giugno scorso.
In tale contesto, a iter parlamentare concluso e una volta emesso il decreto del Presidente del Consiglio, le Regioni avranno sei mesi di tempo per adeguare le proprie normative.
L’ANUUMigratoristi, quindi, rimane sul pezzo come ha sempre fatto dal 1958 in poi, oggi insieme alle altre associazioni di FACE Italia più Arcicaccia.

23/07/2014 ANUUMigratoristi Stampa

Tags: , , ,

Category: ANUU

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. MARK scrive:

    QUINDI LA MIA ASSOCIAZIONE PAR DI CAPIRE SIA SODDISFATTA, BENE COME MAI ANDREA TRENTI SI E’ DIMESSO????

    “In buona sostanza l’attuale formulazione si è, quindi, limitata a rispondere all’esigenza di integrare la legislazione nazionale rispondendo puntualmente alle richieste della Commissione UE”

    MI VIENE DA STAR MALE TUTTE LE VOLTE CHE LO RILEGGO :evil: :evil: :twisted:

  2. UMBERTO scrive:

    Ancora una volta le ass. venatorie fingono di non capire che la cattura e l’uso di richiami vivi deve entrare nella lunga lista di attività non più accettabili. Ancora una volta le associazioni venatorie non sono in grado di ‘leggere’ la situazione e si pongono in una battaglia retrograda e perdente e lo dimostra la contiunua perdionta di soci e il declino del numero dei cacciatori e l’aumento della età media. la speranza è che si estinguamo prima i cacciatori che le specie oggetto di caccia.
    Anche l’Unione Europea cerca di spiegarvelo ancora una volta: “La cattura dei richiami vivi con le reti è illegittima. I passi fatti dal Governo non sono sufficienti a porre fine alla violazione della direttiva Uccelli in merito alla cattura degli uccelli selvatici a fini di richiamo”. Lo afferma la Commissione europea in una lettera trasmessa nei giorni scorsi alle autorità italiane.

Leave a Reply


8 + 6 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.