Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Un un successo la festa dell’Arcicaccia di Valpiana

| 8 luglio 2014 | 0 Comments

Un successo la festa dell’Arci Caccia di Valpiana

Il cacciatore? Un Nobiluomo. Premiati i veterani dell’Associazione e i campioni cinofili

ArcicacciaIl cacciatore? Un Nobiluomo e a Valpiana di Massa Marittima, in occasione della Festa dell’Arci Caccia, organizzata dal 3 al 6 luglio, dalla federazione provinciale e dal circolo comunale, ai cacciatori veterinari ultrasettantenni del circondario è stato riservato il giusto tributo di “nobiluomo” con una serata a loro dedicata (venerdì 4 luglio) e la consegna di diplomi per riconoscere simbolicamente “una vita d’amore per la caccia, nel cuore, nella testa e nelle gambe”. Nelle parole pronunciate da Ivan Terrosi, presidente del circolo di Massa Marittima,di Claudio Sozzi, presidente dell’Arci Caccia provinciale di Grosseto e di Marco Ciarafoni, presidente del Consiglio Nazionale dell’Arci Caccia si è stretta una comunità di cittadini e cacciatori orgogliosa di rinnovare, storicamente e culturalmente, valori e tradizioni di vita delle nostre campagne.

Le quattro giornate di Valpiana hanno complessivamente riaffermato il ruolo della caccia e dei cacciatori nell’era moderna e a maggior ragione nel tempo della crisi allorché occorre ripartire dai territori per guardare al futuro con concretezza e fiducia. “La caccia – hanno sottolineato Claudio Sozzi e Marco Ciarafoni – accompagnata dalla buona gestione rende più belli e più ricchi di fauna i nostri paesaggi sostenendo così qualità della vita e delle produzioni. Lo sanno bene i turisti di tutto il mondo che non a caso scelgono il nostro Paese”.

La festa di Valpiana ha offerto molte opzioni ludiche, gastronomiche, di intrattenimento e di riflessione: dalle serate di danza della scuola di ballo “Odissea 2001” agli spettacoli musicali dei Gruppi “I Velos” e “Mirello e la sua orchestra”, dall’esposizione nazionale canina all’esibizione dei poeti estemporanei. Uno dei momenti clou è stata la premiazione delle manifestazioni cinofile ed in particolare il campionato per cani da seguita su cinghiale e quello per cani da cerca e ferma. Insieme a Claudio Sozzi ha partecipato alla consegna dei premi Osvaldo Rossi, presidente regionale del Csaa della toscana.

Tra i premiati Renzo Cittadini e Adriano Sgarbi, vincitori, rispettivamente del campionato provinciale per cani da seguita su cinghiale categoria singolo e coppie.

Prossimo appuntamento per l’Arci Caccia, la Festa del cane a bagno di Gavorrano dal 25 luglio al 3 agosto.

Grosseto 8 luglio 2014

L’Ufficio Stampa

Tags: , , ,

Category: Arcicaccia, Manifestazioni, Toscana

Leave a Reply


4 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.