Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Cacciare e cercare insetti aguzza l’ingegno

| 2 luglio 2014 | 1 Comment

Mangiare insetti per sviluppare l’intelligenza. Cercandoli

Non è esattamente mangiandoli che si sviluppa l’intelligenza perchè è l’atto del cercarli che aguzza l’ingegno, a prescindere da che poi vengano arrostiti alla brace e serviti in tavola.

È quanto hanno concluso i ricercatori della Washington University of Saint Louis dopo uno studio condotto su un gruppo di scimmie: secondo quanto osservato, gli esseri umani hanno dovuto e potuto sviluppare la loro intelligenza per procurarsi il cibo e, in particolare, hanno ottenuto i migliori risultati coloro che hanno cercato insetti invece della più “classica” selvaggina.

La motivazione risulta piuttosto intuitiva, la ricerca e la caccia degli insetti non è affatto semplice: questi piccoli esseri viventi si nascondono sottoterra, volano, si spostano velocemente e richiedono, per essere acciuffati, un grosso dispendio di energia non solo fisica ma anche psicologica.

La prova è stata data dal comportamento del gruppo di scimmie cappuccine della Costa Rica utilizzato per l’esperimento, monitorato per cinque anni.

Lo studio, pubblicato dal Journal of Human Evolution, è il primo al mondo ad aver fornito dimostrazioni dettagliate di come i comportamenti alimentari delle scimmie cappuccine siano influenzati dai cambiamenti stagionali. E come questi cambiamenti siano riusciti a stimolare lo sviluppo cognitivo di questi esseri, al fine di accaparrarsi prede astute e difficili da acchiappare.
Amanda D. Melin, coordinatrice dello studio, ha spiegato il perchè della scelta di questa specie di scimmia: la cappuccina è un ottimo modello di studio dell’evoluzione celebrale degli esseri viventi, data la dimensione piccola del copro compensata da un cervello grande e potente.

Analizzato in maniera più ampia, lo studio sottolinea come l’alimentazione possa avere un importante ruolo nello sviluppo cognitivo dell’essere umano, non solo per le sostanze (vitamine e minerali) che gli alimenti contengono ma anche per le difficoltà che il loro reperimento comporta.

Approfondimenti: Journal of Human Evolution

http://www.ingusto.it

 

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Category: Curiosità

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Ferdinando Ratti scrive:

    Ammesso che la nostra cucina è l’unica che non prevede l’utilizzo degli insetti come cibo!,
    Con i tempi che corrono non mi meraviglerei di vedere quanche cacciatore anziano, non essendo più in grado di pagare la licenza di caccia,per continuare la sua passione, si dia alla caccia degli insetti!!!.

Leave a Reply


6 + 5 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.