Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Sentieri di Caccia, Luglio 2014

| 27 giugno 2014 | 0 Comments

sentieri di caccia luglio 2014Cani da caccia: chi scende e chi sale in classifica secondo le preferenze dei seguaci di Diana? Che cosa è cambiato rispetto al passato? A queste domande risponde Rossella Di Palma, analizzando le iscrizioni ai libri origini dell’Enci. E restando in argomento cinofilo-venatorio, conoscere e valutare le qualità che fanno di un segugio… un buon segugio è il tema dell’articolo di Emanuele Nava.

Natale Francioso spiega invece come è organizzata la caccia negli Atc della provincia di Vicenza, illustrando, attraverso la voce dei presidenti degli Ambiti, pregi e problematiche del territorio, mentre in un secondo articolo relaziona su quanto discusso nel corso dell’assemblea generale del CIC (Consiglio Internazionale della Caccia) che si è svolta a Milano lo scorso aprile: tra gli argomenti in primo piano, ‘bracconaggio’ e ‘giovani, caccia e biodiversità’.

Sotto la lente di Roberto Mazzoni della Stella le azienze faunistico-venatorie, che rivestono un vero e proprio ruolo ecologico a favore della fauna selvatica e di conseguenza a favore di un bene (la fauna) che appartiene alla comunità; ecco come questi istituti possono assolvere al meglio questo compito.

La magia della caccia da capanno è raccontata da Laura Tenuta che ha intervistato Raffaele Morosini, appassionato cacciatore e abile artigiano che realizza richiamo a fiato per la caccia ai turdidi, mentre Simone Bertini presenta il nuovo Browning Maxus Ultimate Partridges in calibro 12.

Un cacciatore e un verro fuori dal comune sono i protagonisti del romantico e coinvolgente racconto di Marco Sartori e il signore delle vette, il camoscio, è l’oggetto delle riflessioni di Danilo Liboi: quando, per una serie di motivi, accade che il Brunft dei camosci si consuma alle alte quote, è proprio lassù che bisogna andare a cercare i nostri capi, caccia molto affascinante, altrettanto faticosa, condotta in luoghi straordinari; ma la montagna inizia a essere un po’ più pericolosa rispetto a qualche mese prima e ciò che occorre è prudenza e una buona dose di esperienza.

E non mancano gli interventi legali di Lorena Tosi, la voce graffiante di Felice Modica, news, attualità, consigli per i cacciatori che navigano in Rete, ricette a base di selvaggina da provare in questi mesi estivi, in attesa che la nuova stagione si avvicini…

 

 

Category: Libri/Riviste

Leave a Reply


8 + = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.