Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

DL: le modifiche alla 157 che riguardano la caccia

| 26 giugno 2014 | 5 Comments

ArcicacciaDecreto Legge 24 giugno 2014: ecco le modifiche alla legge 157 che riguardano la caccia

Sono entrati in vigore da ieri con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (GU Serie Generale n.144 del 24-6-2014) i provvedimenti all’art.16 del decreto legge n.91 del 24 giugno 2014 “Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l’efficientamento energetico dell’edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea. (14G00105)”, relativi alle modifiche apportate alla 157/92.

Di seguito il testo dell’articolo:

ART. 16 (Modifiche alla legge 11 febbraio 1992, n. 157, recante norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio. Procedura di infrazione 2014/2006, Caso EU-Pilot 4634/13/ENVI, Caso EU-Pilot 5391/13/E1TE1)

1. Alla legge 11 gennaio 1992, n. 157, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all’articolo 4, il comma 3 è sostituito dal seguente: «3. Non è consentita la cattura degli uccelli ai fini di richiamo, salvo nei casi previsti dall’articolo 19-bis.»;

b) all’articolo 4, il comma 4 è abrogato;

c) all’articolo 5, al comma 2, le parole: «di cattura» sono soppresse e le parole: «di cui all’articolo 4, comma 4», sono sostituite dalle seguenti: «allodola; cesena; tordo sassello; tordo bottaccio; merlo; pavoncella e colombaccio»

2. All’articolo 13, comma 1, della legge 11 febbraio 1992, n.157, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «I caricatori dei fucili ad anima rigata a ripetizione semiautomatica impiegati nella caccia non possono contenere più di due cartucce.».

3. All’articolo 21, comma 1, della legge 11 febbraio 1992, n. 157,sono apportate le seguenti modificazioni:

a) alla lettera bb) le parole: «appartenenti alla fauna selvatica; che non appartengano alle seguenti specie:» sono sostituite dalle seguenti: «anche se importati dall’estero, appartenenti a tutte le specie di uccelli viventi naturalmente allo stato selvatico nel territorio europeo degli Stati membri dell’Unione europea, ad eccezione delle seguenti:»;

b) alla lettera cc) sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «di specie di uccelli viventi naturalmente allo stato selvatico nel territorio europeo degli Stati membri dell’Unione europea anche se importati dall’estero.».

Entro 60 giorni il decreto dovrà essere convertito in legge, contrariamente decadrà senza produrre effetti.

http://www.arcicaccia.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Arcicaccia, Generale, Leggi/Politica

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. claudio ge scrive:

    “Disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l’efficientamento energetico dell’edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea. (14G00105)”, relativi alle modifiche apportate alla 157/92.

    Quindi, come Artigiano e cacciatore, posso dormire sonni tranquilli?? :mrgreen:

    sbagliare “potrebbe” essere umano,perseverare magari Diabolico… oww Ohhh menomale che le Arci non c’entrano nulla…. :roll:

  2. dardo scrive:

    un presidente di una aavv che si fa fotografare ad una manifestazione di legambiente….mah a me fa pensare cose del tipo…..se la caccia andrà e ci andrà a ramengo mi butto con il cigno…e continuo a magnà….

  3. Marcello Fabrizi scrive:

    Ho il vago sentore che questo D.L. sia stato ispirato da Idee ARCICACCINE……
    (vedi Realacci).

  4. Tony g scrive:

    Se queste sono le premesse…. con tutte le riforme che c’è da fare…. sicuramente portare il caricatore a due colpi risolverà tanti problemi… Comunque spero che qualche dirigente Arcicaccia che dovrebbe avere qualche “contatto” con chi ora comanda riesca a metterci una buona parola… Sperando che non ce l’abbia già messa….

  5. lucio scrive:

    con tutte queste lettere articoli e commi qualcuno ha capito cos’e’ cambiato oltre ai due colpi ?

Leave a Reply


+ 8 = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.