Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Richiami vivi, la delusione degli animalisti

| 11 giugno 2014 | 12 Comments

gabbiaCaccia, respinto emendamento che aboliva i richiami vivi

Le Associazioni: «Una scelta gravissima e imbarazzante, fatta contro la natura e contro l’Europa. State trasformando l’Italia in un Paese in deroga. Ma ora battaglia al Senato». Incomprensibile comportamento del Pd

L’emendamento che proponeva l’abolizione della cattura e dell’utilizzo degli uccelli selvatici come richiami vivi è stato respinto per poche decine di voti, questa mattina alla Camera in seno alla legge Europea 2013 bis.

A favore dell’emendamento si sono espressi il Movimento 5 stelle, Sel, Scelta civica, buona parte di Forza Italia e del Gruppo misto.

Contro l’emendamento hanno invece votato la Lega, Fratelli d’Italia e il Pd, sostenuti dal parere del Governo.

«Respingere l’emendamento – dichiarano Animalisti italiani, Enpa, Cabs, Lac, Lav, Leida, Lipu-BirdLife Italia, Vas, Wwf Italia – e mantenere intatto l’uso dei richiami vivi, semplicemente rimettendolo in deroga, è una scelta gravissima e imbarazzante, che fa male all’Europa e fa male alla natura, mantiene le sofferenze e i maltrattamenti di centinaia di migliaia di uccelli migratori, e che vale come anticamera per la condanna comunitaria.
L’articolo proposto dal Governo non solo non risolverà la procedura ma aggraverà la gestione della materia, aumentando il peso delle deroghe, da cui l’Italia è sommerso.
Siamo ormai di fronte ad un Paese in deroga, che in tema ambientale, pur carico di procedure e condanne, continua a chiudere le porte e aprire le finestre, con danno enorme per il patrimonio naturale, il senso del diritto e il più elementare rispetto della vita degli animali. Oggi tuttavia siamo fieri delle decine di deputati che, raccogliendo la richiesta e la sensibilità italiana e del mondo ambientalista ed animalista, hanno preso le parti della natura e delle regole da rispettare, e che con i loro interventi hanno nobilitato il Parlamento.
Ringraziandoli per l’appoggio appassionato e consapevole, ripartiamo per l’azione sul Senato, dove daremo battaglia, perché finalmente, contro la violenza di tradizioni futili e illegittime come quella dei richiami vivi, prevalgano il diritto, il buon senso, la civiltà».

http://vglobale.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: Ambientalisti, Generale

Comments (12)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

    “”….A favore dell’emendamento si sono espressi il Movimento 5 stelle, Sel, Scelta civica, buona parte di Forza Italia e del Gruppo misto….””
    _________________________________________________

    Che bella la sottolineatura sotto Forza Italia dell’Ufficio Propaganda ” rossa “…. :mrgreen:

    Non e’dello stesso parere DI Battista del Movimento 5 Stelle che a proposito dichiara :
    “”…noi abbiamo fatto il nostro dovere, abbiamo fatto l’opposizione e abbiamo, con toni bassi e argomentazioni, provato a convincere la maggioranza ad abolire questa pratica barbara. Il PD (salvo 3, o 4 dissidenti) ha votato contro assieme alla Lega e a Forza Italia ….””

    Ufficio Propaganda cha vai….notizia diversa che trovi :mrgreen:

  2. igor radere scrive:

    f.i (minuscolo dovuto) ha lasciato libetà di voto, ancora una volta vogliono tenere un piede di quà e uno di là. Come son caduti in basso poverini, neppure hanno l’orgoglio di difendere un’emendamento firmato da loro stessi. Sempre più un covo di domenichini.

  3. Fabio scrive:

    Poveracci…non sanno più a cosa attaccarsi. ..aprite la procedura fallimentare per forza italia…tanto sono solo De@@@@nti!!!!

    Saluti
    Fabio VARI – CACCIATORE

  4. gianni scrive:

    SECONDO ME,QUESTI SONO PEGGIO DI TUTTI.NON PENSANO A NIENTE,SOLO ALLE LORO LAUTE PREBENDE.NON CI SONO NE’DISOCCUPATI NE’ INCAPIENTI.SU 7 MILIONI DI POVERI QUESTI SONO I NUOVI RICCHI CHE CON LE LORO PROPOSTE PROVOCANO ALTRI POVERI. CHE VERGOGNA.

  5. Ferdinando Ratti scrive:

    A quei partiti o movimenti, che hanno votato a favore dell’emendamento,contro la caccia e noi cacciatori; viste come sono andate le ultime votazioni elettorali(europee e comunali;consiglierei del ghiaccio da aplicare al fondoschiena.
    Finalmente i cacciatori si sono svegliati e li abbiamo puniti come meritavano.

  6. Maurizio scrive:

    Le cose non sono andate così lisce come sembra, risultato ottenuto, ma al fotofinish e col brivido….

  7. Mari scrive:

    Il nano e la rossa come la targa di la spezia SEMPRE PEGGIO AHAHHHHHHHHHHH

  8. fabio scrive:

    poche decine di voti sono duecento lelettorato italiano vi a dato un consenso a prefisso telefonico
    riflettete, fate le vostre battagle per i problemi veri forse avrete piu credibillità,sono sempre del parere che siete dei parassiti che vivete con cntributi governativi.

Leave a Reply


2 + 2 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.