Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

B.Barbieri: La riscoperta della selvaggina

| 9 giugno 2014 | 3 Comments

La riscoperta della selvaggina: i consigli di Bruno Barbieri

Il giudice di Masterchef ad Eurocarne Post: “La carne di cacciagione è straordinaria, ricca di proteine e povera di grassi. Il mio piatto preferito? Cartoccio di beccaccia con fegato ingrassato e salsa di nespole”.

Non è molto consumata sulle tavole degli italiani, né molto venduta nelle grandi macellerie. Eppure, la selvaggina, denominata anche carne scura per il suo colore rosso bruno, sta attraversando un periodo di successo: grazie al suo notevole contenuto proteico e di sali minerali e alla limitata presenza di grassi, è stata rivalutata da grandi chef internazionali, che l’hanno utilizzata per promuovere una nuova dieta buona, sana e nutriente.

Tra questi c’è anche Bruno Barbieri, giudice della trasmissione televisiva “Masterchef” oltre che artista della cucina italiana.

“Non voglio parlare di dieta, ma di mangiare bene – sottolinea ad Eurocarne Post lo chef Barbieri -. Quella di cacciagione è una carne straordinaria, molto diversa da animale ad animale, e con dei profumi sensazionali. Se pensate che una Grouse si ciba di frutti di bosco, erica e muschio, potete solo immaginare come sia buona la loro carne”. Nonostante queste sue caratteristiche, la selvaggina non è ancora il piatto preferito dal grande pubblico rispetto alla carne di allevamento.

“Questo avviene perché culturalmente – continua lo chef pluristellato – richiama una cucina di casa, quella della nonna, fatta di intingoli dalle lunghe cotture. Oggi le cose sono molto cambiate, e addirittura, mangiare una tartara di cervo cruda, o una lepre al sangue è diventato non solo normale ma anche chic, ad appannaggio di estimatori della tavola. Tuttavia, i pregiudizi sono ancora forti, anche da parte di molti chef”.

La cacciagione come alternativa salutare per l’alimentazione sta diventando uno dei temi importanti del mondo zootecnico italiano. “Io in verità la cucinavo già un po’ di tempo fa insieme ad un grande chef italiano, e cioè Igles Corelli, in tempi non sospetti, all’inizio degli anni Ottanta. Ci abbiamo messo 30 anni per farlo capire alla gente, ma i risultati non mancano”.

Barbieri ha anche firmato un menù completamente a base di cacciagione. Che si tratti di selvaggina da pelo o da penna il successo è assicurato.
La sua bontà risiede è tutta nella capacità degli animali di cibarsi di elementi che si trovano in natura. “Tutti i piatti che ho cucinato finora con questo tipo di carne – conclude il giudice di Masterchef – hanno ognuno una storia propria. Ma quello che ha lasciato il segno dentro di me è un fantastico cartoccio di beccaccia con fegato ingrassato e salsa di nespole. Davvero incredibile”.

http://www.eurocarne.it/

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Curiosità, Generale

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

    Barbiè… fatti due porzioni di tordi al tegame con patate, olio e burro, imbottiti di pancetta e avvolti da un rametto di rosmarino, c’è da leccarsi anche le orecchie e buon appetito !

  2. Marco C scrive:

    Non dite al contadino quanto è buono il formaggio con le pere….

Leave a Reply


+ 8 = 13

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.