Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Aree problematiche: Chiarimenti provincia di Siena

| 5 giugno 2014 | 10 Comments

Chiarimenti della Provincia di Siena sulle Aree problematiche Cinghiale
Risposta della Prov. di Siena alla riciesta d’informazione da parte delle Ass.Venatorie

Siena provinciaIn riferimento al documento da Voi inviato in merito alle aree problematiche, premesso che non è chiaro quali siano le fonti da cui avete appreso tali notizie ( visto che non siamo stati interpellati ), e che mi auguro non abbiate contribuito ad alimentare, in considerazione della loro infondatezza, preme precisare quanto segue.

Le aree problematiche, individuate con delibera di indirizzo dalla Giunta Regionale, mancano ad oggi della validazione dell’ISPRA, pertanto la Provincia non ritiene tale atto esecutivo.

Si ritiene inoltre che le proposte regionali non creino vantaggi aggiuntivi rispetto a quanto già stabilito dalla Provincia con le proprie determinazioni, in particolare con l’approvazione del Disciplinare per la caccia di selezione al cinghiale – con voi condiviso – che sarà lo strumento individuato come complementare alla caccia ( la quale si svolgerà nelle forme tradizionali nei periodi consentiti ) , senza sovrapposizioni di zone e tempi e senza modificazioni delle aree vocate.

Pertanto nessuna squadra perderà il territorio assegnato, su cui da calendario venatorio i piani di prelievo saranno effettuati con il metodo della braccata. Proprio in virtù dell’impegno profuso dai distretti sul territorio, laddove ci fosse necessità di intervenire nelle aree coltivate all’interno delle zone vocate, con la sola eccezione dei proprietari dei fondi se abilitati, sarà l’ATC a disporre l’intervento in caccia di selezione al cinghiale avvalendosi dei soli selecontrollori abilitati iscritti ai Distretti di caccia al cinghiale in cui l’area ricade.

Spero di aver chiarito le Vostre perplessità, e resto a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Saluti

Serena Signorini

Scarica il documento protocollato.

Tratto da http://www.urcasiena.com

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , , , ,

Category: Capriolo, Cinghiale, Toscana

Comments (10)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. vario scrive:

    qualcuno si diverte a sollevare polveroni, come se non bastasse quello esistente, Bravi CCT

  2. mike scrive:

    Io non trovo nulla di male in quello che ha fatto la regione,se ci sono delle zone nel quale il cinghiale non deve stare perchè ci sono troppi danni alle coltivazioni è giusto fare in modo che si azzeri con o senza squadre anche fuori dai periodi di caccia come previsti dalla selezione.
    Devo aggiungere che anche se le squadre hanno contribuito alla ripopolazione di questo suide ormai da anni, la ciliegina sulla torta là messa la provincia non facendo fare gli abbattimenti nelle zrc.
    Tutto questo per mettere in risalto che se a Dicembre in una zona di 5000 ettari fossero stati abbattuti 200 cinghiali in più, a questo punto della stagione bisogna abbatterli min. 700.
    Non voglio prolungare su tutte le altre problematiche (vedi volpe e storno)ma penso e lo dico a malincuore che visto la spettacolare zona geografica che abbiamo ci sarebbero tantissime cose da rivedere.

  3. guy scrive:

    LA PROVINCIA ANNASPA NEL BUIO ,NON CONTANO UN TUBO E STANNO PER SPARIRE X MERITO DI RENZI CONTA SOLO LA REGIONE TOSCANA,PER ME QUESTI CHIACCHERANO SENZA AVER TITOLO E IN MERITO ALL’ISPRA SE POI PENSANO CHE RIVOLGENDOSI A LORO PER GESTIRE LE ZONE NON VOCATE SIA UN MIGLIORAMENTO ALLORA BASTA VEDERE CIO CHE SUCCEDE A BOLOGNA 1 E BOLOGNA 2 ….MI VIEN DA RIDERE :mrgreen:

  4. stefano scrive:

    per Guy,
    che succede a bologna 1 e 2con il cinghiale ?

  5. guy scrive:

    :mrgreen: non ci sono riferimenti a zone specifiche vocate e non….non mi pare di averlo letto :mrgreen:

  6. massimiliano scrive:

    ..non ci sono riferimenti ma ci sono allegati provincia per provincia,alla delibera Regionale,con PERIMETRAZIONE delle suddette aree problematiche.
    E la cartografia lascia adito a pochi dubbi !

    poi quel che sarà lo scopriremo solo vivendo….

    Fuori luogo e fuori sede ma lasciatemi dire che stamani alla apertura della 7°FESTA NAZIONALE CLUB IL COLOMBACCIO DI POGGIBONSI… GRANDE GRANDE AFFLUENZA DI PUBBLICO E CONSISTENTE NUMERI DI STAND,NONCHè ALLEVATORI PICCIONI E COLOMBACCI.

    plauso incondizionato alla LIBERA CACCIA,UNICA associazione venatoria delle invitate da parte dello stesso CLUB,ad essere presente con un proprio GAZEBO alla festa della STROLLA.

    UNITà E COESIONE delle forze si và predicando …..forse solo a parole !

  7. PRESIDENTE PROV.LE ANLC SIENA scrive:

    Massimiliano e da tempo che ci elargisci i tuoi plausi, mi fa molto piacere, sei invitato a cena x giovedì 12 se sei libero chiamami.
    Per quanto riguarda le aree problematiche, saranno oggetto d’intervento da parte dei selecontrollori, solo se l’agricoltore fa richiesta, l’intervento verrà eseguito dai selecontrollori di quel distretto.

  8. Massimiliano scrive:

    Buonasera Mauro..
    un difetto (o un pregio dipende dai punti di vista) mio è dire sempre quello che penso !
    Incondizionatamente da nulla e da nessuno !
    Lusingato e grato per il tuo invito,se gli impegni famigliari mi daranno l’opportunità,sarò ben lieto di accettare il tuo invito.

    Ci sentiamo……

Leave a Reply


9 + 6 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.