Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Enalcaccia: Cacciatori e solidarietà… pro CALCIT

| 24 maggio 2014 | 0 Comments

UNIONE NAZIONALE ENALCACCIA P.T.
SEZIONE PROVINCIALE DI AREZZO

Cacciatori e solidarietà… Pro CALCIT!!!

enalcacciaOrganizzato dalla Sezione Provinciale Enalcaccia e dal circolo Enalcaccia di Pratantico, con il patrocinio della Provincia di Arezzo, si è svolto, nei giorni di sabato 18 e domenica 19 maggio ad Arezzo, il 2° Trofeo Pro Calcit. Il trofeo, consistente in una gara cinofila su quaglie liberate organizzata presso l’ area addestramento cani “Il Ponte di Pratantico”, ha visto la partecipazione di 150 cani iscritti, a dimostrazione che i cacciatori sanno essere sempre sensibili ed attenti alle necessità delle persone deboli e bisognose.
La manifestazione, molto partecipata per il nobile scopo che si prefigge – la raccolta dei proventi da devolvere al Calcit di Arezzo – Comitato Autonomo Lotta Contro i Tumori, è diventata una gara cinofila molto sentita tra i cacciatori, che giungono numerosi anche dalle altre province toscane e dalla vicina Umbria, per offrire il loro contributo di solidarietà, ma anche per concorrere alla vincita dell’ ambito trofeo.
Encomiabile l’ opera svolta dai gestori dell’ area addestramento cani Giancarlo e Manuela Giusti, veri artefici dell’ iniziativa, che si sono prodigati faticosamente affinchè la macchina organizzativa funzionasse alla perfezione; componenti la giuria, per le due giornate di gara, sono stati i Giudici Cinofili Nazionali Enalcaccia Giorgio Mencaroni e Angelo Mobilia, apprezzati da tutti i partecipanti per la professionalità e l’ imparzialità.
Alla prova di barrage ha prevalso su tutti l’ ormai veterano Arturo Salzillo con il S.I. Picasso, cane che ha dimostrato un’ eccellente tipicità di razza, vincendo l’ importante trofeo messo il palio; al secondo posto si è collocato il perugino Marcello Fortini con il Cok. Nerone; si è aggiudicato il terso posto l’ aretino Attilio Pannoli con Rambo E.B.
La cerimonia di premiazione, è stata presieduta dal Presidente Provinciale e Consigliere Nazionale Enalcaccia Iacopo Piantini che, nel suo intervento si è detto soddisfatto per i risultati raggiunti, esprimendo parole di riconoscimento ed elogio nei confronti dei concorrenti, elemento essenziale della nobile iniziativa. Un particolare ringraziamento è stato rivolto alle aziende sponsorizzatrici, prime fra le quali la Marconi Arredamenti e la Nofri Preziosi di Arezzo, per aver offerto per l’ occasione bellissimi premi.
La somma raccolta a termine dell’ iniziativa, per un complessivo di 2540 euro, è stata interamente devoluta al Calcit di Arezzo.

Iacopo Piantini

Tags: , , ,

Category: Enalcaccia, Toscana

Leave a Reply


8 + 4 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.