Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Fidc Lombardia: Cavallari confermato presidente

| 12 maggio 2014 | 0 Comments

I lavori del Consiglio regionale FIDC di Lombardia
MAURO CAVALLARI PRESIDENTE

Eletto all’unanimità dall’assemblea che ha riconfermato il proprio impegno per una caccia sostenibile. Lorenzo Bertacchi e Rodolfo Grassi Vicepresidenti. Ampi consensi a Marco Bruni per l’opera a sostegno della nuova proposta di legge. Luigi Roi “Più spazio all’informatica”.

FedercacciaIl professor Mauro Cavallari è stato confermato all’unanimità presidente del Consiglio Regionale Lombardo. Un lusinghiero consenso che testimonia il positivo lavoro compiuto e la stima che il dirigente venatorio, (nella quotidianità è industriale), ha saputo meritare anche nel suo secondo e non facile mandato. Insieme a lui sono stati eletti vicepresidenti l’avvocato Lorenzo Bertacchi presidente di Bergamo e il giornalista Rodolfo Grassi presidente di Milano e Monza – Brianza. L’assemblea ha riconfermato un unanime consenso a Marco Bruni presidente di Brescia, impegnato in un ulteriore progresso della sezione di punta in Lombardia e nella promozione della proposta di una nuova legge .
Il dibattito è stato caratterizzato ancora una volta dalla serenità degli interventi e dalla serietà dei progetti e dei propositi concludendo quindi una tornata elettorale, in tutte le province lombarde, che ha segnato la volontà di riscossa della Federazione. In particolare- come ha sottolineato il professor Mauro Cavallari – ci si avvia verso una nuova “stagione legislativa”: il progetto presentato dalla Federcaccia lombarda ed illustrato in una riunione in Regione dal presidente regionale, ha avuto ampi consensi sia dall’assessore On. Gianni Fava che dai tecnici – ne è coordinatrice- e con successo- l’avvocato Anna Bonomo – e dalla base dei cacciatori che lo hanno pienamente condiviso. Di fatto quindi – ed è emerso negli intendimenti- si è rinnovata la volontà della Federazione di essere ancor in prima fila e più protagonista non solo per raggiungere il non facile obiettivo di una nuova legge che tenga conto della mutata realtà e delle molte specializzazioni venatorie, ma anche della funzione sociale della caccia come fattore di equilibrio nell’ambiente ed aggregazione e diffusione di un meraviglioso volontariato che esplica anche in numerosi impegno solidaristici. L’avvocato Lorenzo Bertacchi ha invitati tutti a vigilare affinché non si avverino situazioni incresciose di blocco dei calendari venatori o contrapposizioni di cacciatori nelle diverse province. Rodolfo Grassi ha sostenuto la necessità di un rinnovato impegno nella pubblicizzazione della realtà venatoria e nell’informatizzazione aggiungendo infine di accentuare l’attenzione sul nuovo pericolo di un animalismo che si sta sostituendo all’ambientalismo e porta in se filosofie e tesi anticaccia solo emotive e quindi tanto più difficili da cancellare. Luigi Roi, presidente di Varese ha infine sottolineato la necessità di una rapida modernizzazione dei mezzi di comunicazione facendo largo uso dell’informatica. Questa ed altre proposte sono state accolte con favore dall’Assemblea. Infine il professor Mauro Cavallari ha ringraziato tutti gli intervenuti affermando che “ La Federcaccia lombarda ha davanti a sé un cammino non certamente facile ma è abituata ai percorsi ad ostacoli e riuscirà a creare fra le forze politiche e nella pubblica opinione quella sinergia e quella disponibilità necessarie a raggiungere una larga intesa in Regione e nell’opinione pubblica per evitare che i cacciatori continuino a subire ingiustizie”.

 

 

Dichiarazione del neo Presidente Cavallari di Federcaccia di Lombardia:
” Sono veramente soddisfatto perché questa riconferma è un premio alla nuova strategia adottata da tutta l’Assemblea e dal Consiglio Regionale Lombardo della Federcaccia in questi anni.
Rivendicando il nostro ruolo di difensori dell’attività venatoria, abbiamo tuttavia sviluppato azioni intese a collaborare con gli uffici regionali, al fine di garantire condizioni di stabilità nell’ esercizio dell’ attività venatoria.
Allo stesso tempo abbiamo avviato azioni di formazione nei confronti dei nostri associati e dei loro dirigenti, così da arrivare ad avere un’associazione sempre più competenti e sempre più attuale anche dal punto di vista scientifico e della cultura.
In questi prossimi anni spero anche di poter avviare alcuni dei progetti presentati nel programma, che realizzino sinergie sia con il mondo agricolo che con quello veramente interessato all’ambiente ed alla fauna in particolare.”
Lombardia: Il Nuovo organigramma Regionale:

Presidente: MAURO CAVALLARI
Vice Presidenti: Lorenzo Bertacchi *
Rodolfo Grassi **
Delegatati: BG Lorenzo Bertacchi *
Carlo Alfredo Arcangeli
Rolando Foresti
Pierino Moioli
BS Marco Bruni
Giuseppe Bonomini
Ivan Gitti
Mauro Moioli
Mauro Riva
Andrea Serpelloni
Mauro Silvestri
CO Giuseppe Zanotti
CR Marco Scaravonati
LE Carissimi Luigi
LO Giorgio Marazzina
MN Mauro Messori
MI Rodolfo Grassi **
Maurizio Masiero
Leo Vanzin
PV Mario Baldi
Mario Forni
SO Gianpaolo Grassi
VA Luigi Roi

Revisori dei Conti: Mario Marchiori
Simone Obertini
Cinzia Andreoli

Collegio dei Probiviri: Ennio Buffoli
Giacomo Foieni
Massimo Ricco’
Giuseppe Negri
Claudio Vaccari

 

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Federcaccia, Lombardia

Leave a Reply


+ 9 = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.