Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Berlusconi fra gli animalisti, con la Brambilla

| 12 maggio 2014 | 4 Comments

Il leader di Forza Italia ad una manifestazione animalista con la Brambilla. L’idea: “Facciamo il partito delle vittime della giustizia”. Sui rivali: “Sinistra comunista, Grillo è Hitler”

Berlusconi a caccia di voti: l’ex Cav fra gli animalisti (senza Dudù)

Brambilla BerlusconiROMA – Senza Dudù. E senza la Pascale. Ma con l’ormai inevitabile vena animalista. Silvio Berlusconi ha partecipato sabato ad una manifestazione dedicata agli animali, organizzata dalla collega Michela Brambilla – presente nonostante il pancione – nei chiostri dell’Umanitaria a Milano. Inevitabilmente, l’apertura è stata dedicata al piccolo maltese di famiglia, Dudù, “assente ingiustificato” della manifestazione.

“Lo conoscono anche in America – ha detto non senza orgoglio il leader di Forza Italia – Ho avuto anche notizia che stanno facendo cibi e vestitini targati a suo nome. Peccato che non ho pensato di andare a depositare il marchio”.

Video | Silvio Berlusconi fra gli animalisti

Poi, però, il discorso si è fatto serio. Da campagna elettorale. “In Italia ci sono milioni di vittime della giustizia, io ne so qualcosa – ha attaccato l’ex Cav – Abbiamo fatto dei sondaggi: se ci fosse in Italia un partito ‘vittime della giustizia’, tre diversi istituti lo darebbero dal 18% al 20-21%”. Quindi l’invito scherzoso, ma non troppo: “Rintracciare – ha detto il leader di Forza Italia ai suoi club – chi è stato maltrattato da una giustizia non giusta, che si basa su regole non di carattere democratico”.

Dulcis in fundo, l’ex Cav è tornato a parlare di politica. “La situazione oggi è peggiore che nel ’94 quando scesi in campo, perché c’è sempre il pericolo di una sinistra che nel 90% delle sue persone non ha rinnegato la storia e la radice ideologica comunista”.

Dalla sinistra all’altro nemico Beppe Grillo, ormai associato alla figura di Adolf Hitler. Il Movimento 5 Stelle “è diventata una setta, con il signor Grillo che sbraita, minaccia, urla: non tollera nessuna democrazia interna” ha sbottato Berlusconi. “Ho finito due giorni fa di leggere i discorsi di Hitler, se voi, da questi discorsi, togliete i riferimenti ai fatti di allora, alla fine, potete cancellare il nome di Hitler e metterci quello di Grillo: li fatti leggere a un amico o a un conoscente e – ha concluso – non avrebbe nulla da dubitare”.

http://www.today.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Generale

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Ferdinando Ratti scrive:

    Vittime della giustizia!!! Si come Dellutri, Scaiola e company: ma mi faccia il piacere come diceva Totò. Una bella faccia tosta l’EX cav.

  2. Peter scrive:

    Può farsi vedere in mezzo a chi gli pare tanto si accorgerà alle prossime elezioni che capitombolo farà. Se gli animalisti si illudono che paperon dei paperoni li corteggia per i loro interessi è meglio che se lo tolgano dalla testa, al berlusca interessano solo i loro voti.

  3. Mari scrive:

    Sono una bella batteria il nano dell’utri scaiola & c. Speriamo che non superino la soglia di sbarramento del 5% cosi’ fanno la fine di rifondazione comnista,iala dei valori e tutto il fritto misto, siamo stufi di questa assovazion pe delinquere

  4. Bartoccini Mario scrive:

    La folgorazione animalista, della Brambilla prima e di Berlusconi poi, c’impone una riflessione in merito agli interessi milionari che si nascondono dietro la conversione!
    Dobbiamo cercarli, scoprirli, denunciarli!
    Da qualche giorno penso agli interessi milionari che coinvolgono i produttori di mangimi per cani e gatti. Penso all’esposizione mediatica di detti animali sulle reti di Berlusconi.
    Mangimi “personalizzati” per ogni razza e taglia con costi proibitivi!
    Donazioni di tanti quintali di mangimi ai canili gestiti dalla solita “cricca”!
    Abuso della ingenuità di bambini e “sconvolti”! Sconvolti che circolano con cani di grossa taglia sull’onda della moda del momento!
    Evidente speculazione politica sulla pelle degli animai e degli ingenui, con il chiaro intento di distogliere più gente possibile dai crimini contro la società civile che orchestrano i politici di professione!
    E’ per tal ragione che l’animalismo legifera, che “Striscia la notizia” si contorce, che pure le “Iene” e “Rete/4″ funzionano come apripista per gli interessi diretti delle “affiliate” che producono mangimi e … falsi bisogni!
    Cordialità.
     

Leave a Reply


7 + = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.