Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

USA: Armi in vetrina, convention della Nra

| 27 aprile 2014 | 0 Comments

Armi in vetrina, è il weekend della convention della Nra
Un appassionato: “Come dice mia moglie per le scarpe, non se ne hanno mai abbastanza”

A mille chilometri da Washington, decine di migliaia di americani si sono radunati per la convention annuale della National Rifle Association (Nra), la lobby delle armi, incuranti delle continue polemiche sulla riforma delle leggi che ne regolano la vendita.
Una convention organizzata a Indianapolis, dove quest’anno ci sarà un aumento del 25% nel traffico di armi, una città che – fa notare il Guardian – sta diventando sempre più violenta, che lo scorso anno ha fatto registrare il tasso di omicidi più elevato dei suoi ultimi sette anni, che probabilmente sarà battuto nel 2014.
In questa città, poche ore prima che arrivassero migliaia di appassionati, ci sono state cinque sparatorie, ha sottolineato il Guardian, secondo cui la Nra non si soffermerà sulla necessità di fermare la violenza, perché sempre troppo impegnata a spaventare le persone, facendo credere che abbiano bisogno di più armi.

La 143esima convention della Nra ha richiamato, per i tre giorni a Indianapolis, molti appassionati desiderosi di provare le ultime novità: all’ingresso, un enorme manifesto sfida Michael Bloomberg, l’ex sindaco di New York che continua a combattere per avere leggi più efficaci sull’uso delle armi e contro l’influenza della Nra, ma l’attenzione dei partecipanti è tutta per le armi, oggetto di ammirazione, collezione e simbolo di libertà per molti.
Tra le armi esposte c’è un prototipo del CornerShot, il fucile ‘che gira l’angolo’, disponibile alla fine dell’estate per le forze dell’ordine e che successivamente sarà messo in commercio: permette, grazie a una canna girevole e a una telecamera, di sparare senza esporsi alla vista del nemico.
Kyle Moore, un ex agente penitenziario arrivato con il figlio di 11 anni, ha riassunto la sua eccitazione per le armi all’Afp: “Come dice mia moglie a proposito delle scarpe, non se ne hanno mai abbastanza”.

http://america24.com/

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Category: Armi e Munizioni, Curiosità

Leave a Reply


+ 1 = 6

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.