Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Umbria, i “Grillini” sposano le tesi di LIPU e Legambiente

| 11 aprile 2014 | 10 Comments

Club Cacciatori “Le Torri”
Comunicato inviato in data odierna alle redazioni giornalistiche locali in conseguenza della presa di posizione dei “Grillini” in merito ai richiami uso caccia.

In Umbria i “Grillini” hanno sposato le tesi sconvolgenti di LIPU e Legambiente.

club Le TorriTanto poveri quanto tartassati dalla politica improvvisata che per sindrome autoreferenziale “denuncia”, ma di fatto elude gli effettivi bisogni dei cittadini! Negando persino il valore aggiunto proveniente direttamente dai cieli dell’ecosistema spontaneo europeo.
La pubblica presa di posizione di voi “Grillini”, in merito agli uccelli in gabbia, è davvero una “denuncia” priva di buon senso e persino di rispetto per la stessa cultura onnivora. In sostanza chiedete la messa al bando delle gabbie in cui sono custoditi tutti gli “uccellini”, oppure chiedete l’abolizione delle gabbie in cui sono amorevolmente custoditi i costosissimi richiami ad uso venatorio? Gabbie puntualmente adeguate a suo tempo alle esigenze esistenziali dei “richiami vivi” così come vollero le stesse associazioni animaliste!
È bene sapere che i “richiami” da sempre, sono usati allo scopo di attrarre alcuni soggetti della gran massa di turdidi che transitano in autunno sui cieli del nostro Paese, per poi “svernare” in luoghi ricchi di risorse trofiche, ma ben lontani dal territorio italiano.
Orbene, il prelievo consentito dalla Legge Italiana sulla caccia, prevede l’uso di “richiami vivi” , ben sapendo che per attirare i migratori in transito, serve aiuto, similitudine ed ars venandi.
Domandiamo ancora a voi “Grillini”: avete rinunciato, o meglio rinnegato, la veridicità della cultura onnivora? Sfuggendo alla gran qualità degli animali selvatici che in qualche modo devono essere sedotti per essere cacciati? Anche al fine di apportare un valore aggiunto all’economia nazionale?
In sostanza, cosa avete intenzione di posare sulle nostre tavole? Verdure provenienti dalle oasi africane laddove l’uso dei prodotti chimici fuorilegge in Europa è prassi sconcertante?
Vi preghiamo altresì, come cittadini e come cacciatori, d’informarci in merito ai Vostri programmi in direzione delle produzioni primarie, agricole e zootecniche, visto che attualmente dipendiamo quasi per il 50% dall’estero.
La Vostra richiesta di abolizione, che mesta odio nei confronti dei cacciatori, ripercorre pedissequamente le speculazioni animaliste che si consolidano al solo scopo di apportare “valore aggiunto” alle tasche di faccendieri privi di buon senso e di scrupoli.
Chiediamo ancora, visto che al presidente Renzi è sfuggito: quale controllo avete programmato in direzione delle associazioni animaliste che “sollazzano” con i contributi pubblici? Quale controllo intendete attivare al fine di censire le donazioni ed i lasciti in direzione delle stesse associazioni ?

Mario Bartoccini – Portavoce Club Cacciatori “Le Torri” – S. Sisto – Perugia

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: Club le Torri, Umbria

Comments (10)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Springer scrive:

    “”….quale controllo avete programmato in direzione delle associazioni animaliste che “sollazzano” con i contributi pubblici….””
    __________________________________________________________
    (n)    (n)    (n)

  2. Claudio S. scrive:

    Se i grillini sposano le tesi degli animalisti vuole dire che anche loro come tanti altri non hanno capito niente della vita.Non sanno distinguere il bene dal male,per cui in politica non potranno che operare male ed  ingiustamente.

  3. Terfiro scrive:

    Per il Club Cacciatori le Torri: non scrivete soltanto alle riviste che leggiamo soltanto noi, fatevi sentire con forza anche dalle istituzioni, politici compresi e fate capire quanto è il nostro disappunto e quanto siamo stati umiliati ed offesi per un trattamento falso ed ignobile  che non meritiamo.
    Saluti

  4. Bekea scrive:

    Sono in campagna elettorale e cercano voti anche dagli animalari, perciò sparano cavolate e false verità pur di accaparrarsi qualche voto. Hanno capito di aver perso molto consenso da quando sono stati eletti al Parlamento e per questo cercano nuovi sostenitori alla loro linea politica. I grillini hanno un comico come lider cosa pretendete che siano seri,haaa,haaa, fanno solo ridere.

  5. Marco.c scrive:

    Vi stupite? I signori Grillini sono stati sempre dichiaratamente contrari alla attività venatoria, gli eletti dalla regione Piemonte che ora siedono sui banchi parlamentari romani sono stati i promotori del referendum per abolire la caccia in quella regione….. Non abbiamo nessun schieramento politico dichiaratamente favorevole alla caccia, questi si presentano in prossimità delle elezioni con promesse da pinocchio per rubare i qualche consenso… saluti

  6. aniello scrive:

    mi sembra di aver scoperto l’acqua calda con i grillini, con tutto il casino che fanno per la T.A.V. avevate qualche dubbio da che parte sono schierati? 
     

  7. ennio scrive:

    lo si era capito da subito l’indirizzo che avrebbero preso………….

  8. sergio scrive:

    Sappiamo almeno io benissimo chi non votare.  Ora andiamo per esclusione e scegliamo con giudizio.

Leave a Reply


9 + = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.