Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Campania: Le proposte dell’Arci Caccia

| 9 aprile 2014 | 5 Comments

Campania. Le proposte dell’Arci Caccia sul calendario venatorio
Sergio Sorrentino: “le modifiche sono necessarie per dare certezza di diritto e rispetto delle regole

Arcicaccia“Certezza di diritto e rispetto delle regole”: con queste prerogativa l’Arci caccia della Campania ha partecipato, insieme alle altre associazioni venatorie, agli enti locali e alle organizzazioni ambientaliste ed agricole ai lavori del Comitato tecnico faunistico venatorio regionale chiamato a discutere della bozza di calendario venatorio, predisposto dagli uffici della regione Campania, per la prossima stagione di caccia.

Nel corso dell’incontro proposte e suggerimenti sono stati presentati dall’Arci Caccia, dalla Federcaccia, dalla libera caccia, dal Wwf, dalla Lipu, dal Cai, da fare Verde, dall’Eps e dalla provincia di Avellino.

Nel suo intervento Sergio Sorrentino, presidente regionale e vice presidente nazionale dell’Arci Caccia, ha definito più che soddisfacente l’impianto generale della bozza di calendario poiché trattasi di norme in sintonia con le norme nazionali, le direttive europee e i documenti tecnici dell’Ispra. Ed è in questo quadro di riferimento che Sergio Sorrentino ha avanzato le proposte di alcune modifiche temporali di apertura e chiusura di alcune specie prevedendone il prelievo venatorio per la tortora (1/4/7 settembre) per la gazza e la ghiandaia (1/4/7/13/14 settembre), per la quaglia (13 e 17 settembre), per la cornacchia grigia e il colombaccio (dal 1 ottobre al 9 febbraio, dopo il 30 gennaio solo da appostamento fisso).

L’Arci caccia della Campania ha chiesto infine di eliminare dal calendario la dicitura che prevede che “su base comunale dovrà essere garantita la disponibilità, per la caccia programmata libera e quindi non interessata dalle battute, di una superficie, in unico corpo, non inferiore al 25% del territorio utile alla caccia, soggetta a rotazione di anno in anno”.

“Ora – ha concluso Sergio Sorrentino – occorre fare presto inviando il testo all’Ispra, con accluse le proposte di modifica, per il conseguente parere e quindi riconvocare il Comitato tecnico faunistico venatorio regionale per la definitiva approvazione della bozza definitiva da trasmettere agli organi istituzionali per il completamento dell’iter amministrativo”

—————————————————————

Comitato Regionale ARCI CACCIA
Via Rossi, 194 – 80040 VOLLA – NA
Tel. e Fax 081/77.46.813

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Arcicaccia, Campania

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

    di eliminare dal calendario la dicitura che prevede che “su base comunale dovrà essere garantita la disponibilità, per la caccia programmata libera e quindi non interessata dalle battute, di una superficie, in unico corpo, non inferiore al 25% del territorio utile alla caccia, soggetta a rotazione di anno in anno”.
    ——————————————————————————————
    Scusate l’ignoranza : ma cosa vuol dire ?  :-?  

  2. Giacomo scrive:

    Caro Sorrentino, la caccia senza territorio libero non si può fare, va bene l’interessamento per fare il calendario al più presto possibile ma di quel famoso 30% di territorio libero alla caccia restato famoso come – territorio ASP – sforato almeno di un 20% quando si libererà e chi si deve interessare ?  :-?   Salutiaaamo  

  3. Carmine Sanzari Coordinatore Provinciale SVI (BN) scrive:

    Ciao Sig. Giacomo, in questo momento il nostro studio legale SVI ha mandato diffida ad adempiere per quanto riguarda la questione che hai ben sollevato sulla mancanza del territorio utile ai cacciatori, oltre quella ad adempiere sul nuovo C.V. entro il 15 giugno come legge prescrive. In questi giorni lo divulgheremo con un comunicato sui vari blog, ivi compreso questo, e sarà visionabile integralmente sul nostro sito http://www.sindacatovenatorioitaliano.com, speriamo che il nostro lavoro venga sostenuto come merita, diversamente rifletteremo sul prosieguo delle azioni messe in campo dal SVI e sul suo destino. Con cordialità, evviva la caccia cacciata.  

  4. Giacomo scrive:

    Ti ringrazio Carmine dell’informazione, siamo in attesa di vedere i fatti che da parte vostra sicuramente verranno. Spero si diano una mossa anche gli altri, sempre  forza SVI !   :wink:   Salutiamo   

  5. faiella diomede scrive:

    PAROLE SANTISSIME,IL NOCCIOLO PIU’ IMPORTANTE E’ PROPRIO QUELLO DI LIBERARE IL TERRITORIO SOTTRATTOCI,ILLEGALMENTE.SI PARLA,MA NON SI FA’ MAI NIENTE.SPERIAMO,CHE SIA LA VOLTA BUONA,DATEVI DA FARE,UN PO’ TUTTI,PERCHE’ SIAMO COME I POLLI CHIUSI IN GABBIA…….IN BOCCA AL LUPO,E  W W W SEMPRE LA CACCIA.

Leave a Reply


7 + 1 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.