Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Berlato le mie posizioni compatibili con quelle di Berlusconi

| 4 aprile 2014 | 16 Comments

Berlato (ppe- fi), mie posizioni da cacciatore pienamente compatibili con quelle di Berlusconi

Berlato Sergio“Un gruppuscolo di sedicenti animalisti sostiene che la mia presenza nelle liste elettorali di Forza Italia sarebbe incompatibile con quanto dichiarato da Silvio Berlusconi in questi giorni. In realtà è esattamente il contrario, Berlusconi ha infatti invitato ad adottare gli animali abbandonati e io sono assolutamente d’accordo, anzi invito tutte le famiglie che se lo possono permettere a farlo.
Va ricordato infatti che molte famiglie italiane sono in condizioni economiche così precarie da non potersi permettere il lusso di adottare un bambino, non solo un cane, e spesso anche chi è stato beneficiato dalla grazia di potere avere un figlio non è nella situazione economica di garantirgli una esistenza dignitosa. Per chi invece se lo può permettere invito ad accogliere quanto detto da Berlusconi, proprio perché io stesso ho due cani e un gatto e so quanto possano riempire in positivo la vita e quanto, invece, soffrano in canili sovraffollati”.

Risponde così Sergio Berlato, deputato al Parlamento europeo per il Ppe/Fi, all’associazione Centopercentoanimalisti che ha protestato lunedì ad Arcore a stanotte a Padova, per la sua ricandidatura- in quanto cacciatore- alle elezioni europee del 25 maggio in Forza Italia e aggiunge: “Del resto, sono anche intervenuto più volte in Commissione europea per far sì che si contrastasse il fenomeno dell’importazione abusiva di animali da affezione dall’Est europeo, e mi riferivo in particolar modo ai cani”. “Un mercato- precisa Berlato- che alimenta un giro d’affari plurimilionario e i cui beneficiari sono spesso organizzazioni sedicenti animaliste”.

“Le stesse organizzazioni- prosegue il deputato europeo- che non ce l’hanno solo con me in quanto persona e cacciatore, ce l’hanno allo stesso modo con pescatori, agricoltori e allevatori, ossia con chiunque abbia a che fare a diverso titolo con gli animali e faccia parte di una delle tante categorie portatrici della cultura rurale”. “Questi integralisti animalisti – sottolinea Berlato- partono dal presupposto che meriti maggior rispetto la vita di un topolino o di un cagnolino rispetto a quella di un bambino o di qualsiasi altro essere umano. Noi siamo convinti che vada rispettata ogni opinione, soprattutto quelle diverse dalle nostre a patto che vengano espresse in modo civile e democratico, bandendo quindi ogni integralismo ed ogni atteggiamento che denoti mancanza di rispetto nei confronti delle idee o delle opinioni degli altri”.

“Se questi esponenti dell’integralismo animalista- conclude il deputato europeo- sono convinti che le loro idee siano condivise da una larga fetta di opinione pubblica italiana, li invito a candidarsi anch’essi alle prossime elezioni per il parlamento europeo in modo che tutti possano verificare quale possa essere il livello della loro rappresentatività”.

Vicenza, 1 aprile 2014

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: Generale

Comments (16)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. MASSI scrive:

    ONOREVOLE BERLATO STIMO ED APPREZZO CHI SI SPENDE PER LA CACCIA COME FA LEI.
    MA CREDO CHE QUESTA VOLTA LA VIA PRESA DA FORZA ITALIA INDIRIZZATA NON VERSO LA PROTEZIONE ANIMALE MA VERSO L’ANIMALISMO SIA UNA VIA DEL TRAMONTO.E’ CHIARO CHE L’INTENTO è PRETTAMENTE ELETTORALE,CHE A BERLUSCONI DEI CANI GLI FREGA POCO O NULLA COME è CHIARO CHE CHI LO INDIRIZZA VERSO QUESTA DIREZIONE TUTTO è TRANNE CHE UN AMBIENTALISTA MA BENSì INTEGRALISTI ANIMALISTI,CHE SE VOTATI ANDREBBERO CERTAMENTE AD AVERE ANCORA PIù POTERE IN UN PARTITO CHE SI è SPINTO SU DIREZIONI ESTREMISTE.OGNI QUAL VOLTA CHE PARLA BRUNETTA SI PERDONO CENTINAIA DI VOTI,OGNI QUAL VOLTA SI SENTE LA BRAMBILLA è UN VOLTASTOMACO,MAI SENTITA DIRE COSE INTELLIGENTI.MI DOMANDO ONOREVOLE BERLATO NON è FORSE GIUNTO IL MOMENTO DI FARE UN PASSO INDIETRO E DI ANDARE VERSO UNA DESTRA PIù MODERATA E PIù VICINA AI CACCIATORI?A LEI CHIEDO QUESTO,IO GIà HO SCELTO!SALUTI

  2. Renzo scrive:

    Conoscete il grande GOVI ? In una famosa commedia intitolata I MANEZZI PE MAJA NA FIGGIA ( manovre per maritare una figlia ) c’è una scenetta dove dice alla moglie che ha la faccia tanto dura che se fosse caduta il pavimento avrebbe dato sangue .
    Stessa cosa  oww

  3. Giacomo scrive:

    Rispettando le tue scelte ti auguro che sia un ripetuto successo ! Salutiamo

  4. gianni scrive:

    CARO SERGIO,SEMPRE E SOLO CON TE’,ANCHE SE TI CANDIDI CON I COMUNISTI.CIAO E GRAZIE X TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO E CHE FARAI IN FUTURO.

  5. igor radere scrive:

    Pensiero personale: Berlusconi ha dato ai Veneti ed al popolo cacciatore la possibilità di dimostrare che la rossa vale meno di niente. Cksa succederebbe se Berlato ripetesse le preferenze dell’ultima tornata elettorale e la rossa non riuscisse ad ottenere le preferenze necessarie per andare in Europa? Non vediamo sempre il lato negativo, abbiamo la possibilità di dimostrara ancora una volta che i cani e gatti non votano, ma i cacciatori sì. 
    Adognuno la sua riflessione.

  6. Steve Chiarini scrive:

    Si và a caccia di voti ehh? E.. proprio per i nostri veri amici :-D :-D :-D ? Brambilliamo alla tua salute. :-D :-D

  7. renato scrive:

    Prima di votara Berlato alle Europee vorrei un riassunto  di questi 10 anni in Europa . Proposte , conquiste , fatti concreti  per i cacciatori Italiani e  Veneti .
    Lo so che l’Europa non è solamente caccia però Berlato deve la sua elezione ai cacciatori ai quali ha il dovere di rispondere .

    • faganeo scrive:

      Ma Lei, di proposte, fatti concreti e conquiste quante ne ha fatte ?? Me ne elenchi almeno qualcuna!!!!! Adesso dirà che ha proposto quello, questo e quell’altro,che ha partecipato a tutte le manifestazione in favore della caccia andando più volte a Roma a Venezia e che se non ci fosse stato lei il nuovo piano faunistico reg.le sarebbe stato approvato, che il primo a sollevare il problema capanni è stato Lei, e via così. Lei dimentica facilmente.Un pò di RICORDIL FORTE 3 al dì, chissà che le venga in mente qualcosa su conquiste, proposte e fatti concreti ottenuti dall’On. Berlato.

  8. renato scrive:

    Prima di votare Berlato alle Europee vorrei un riassunto  di questi 10 anni in Europa . Proposte , conquiste , fatti concreti  per i cacciatori Italiani e  Veneti .
    Lo so che l’Europa non è solamente caccia però Berlato deve la sua elezione ai cacciatori ai quali ha il dovere di rispondere .

  9. niki scrive:

    Renato chiedi ai tuoi amici politici il riassunto di 10 anni in europa, in italia, proposte, conquiste,fatti concreti per TUTTI i cacciatori, e per TUTTE le forme di caccia.

  10. Renzo Cavasin scrive:

    E’ una bella sfida cari amici e come scriveva uno prima di me, i gatti e cani non votano ma i Cacciatori si. E’ ora di dimostrare nuovamente che esistiamo
     
    Forza Sergio
     
    Renzo Cavasin

  11. eraldo martelli scrive:

    Onorevole le faccio i migliori auguri.
    Comunque ne riparliamo dopo il 10 aprile.
    Spero che questa volta non facciate , con il suo movimento venatorio, la fine delle ultime elezioni  politiche che viste le percentuali , purtroppo non è stato apprezzato neanche dai cacciatori veneti.
    Mi piacerebbe conoscere il programma del partito di cui lei è candidato riguardo all’attività venatoria e all’ambiente per confrontarlo con quelli che i precedenti partiti di centrodestra ci hanno propinato e che tante ma tante “soddisfazioni” ci hanno dato.

  12. Steve Chiarini scrive:

     In questo forum o si fanno apprezzamenti positivi verso gli “amici” oppure si è cancellati. Poi, noi cacciatori, pretenderemmo che i nostri diritti vengano rispettati? Ma da chiiii? Dalla bramba? I nostri cari nemici ormai li conosciamo e per render pan per focaccia, il giusto orientamento sarebbe quello di far vedere loro le “stelle”..ma quelle di Grillo. O no? (up)
     
     
     

    • El Tega scrive:

      Bella idea quella di votare Grillo e i suoi adepti (perchè di setta si tratta…), l’unico partito politico che ha nel suo programma l’abolizione della caccia. Ah proprio furbi siamo…

  13. Bekea scrive:

     Come sempre il ragionare e discutere di politica fra noi cacciatori sconfina sempre nella ingoranza di comprendere appieno la materia, ossia la Politica. Qui si stà parlando di elezioni europee dove, per nostra fortuna si vota con le preferenze al candidato e quindi la  lista resta in secondo piano, rispetto alle idee del candidato.Ripeto qui si stà parlando di un candidato cacciatore che come ampiamente dimostrato in tutti questi anni si è prodigato per il mondo della caccia specialmente per la caccia in Veneto.Perciò è logico e asuspicabile che noi cacciatori, indistintamente dalla AV di appartenenza, diamo a lui la nostra fiducia votandolo, per una riconferma. Dimostrando quindi alla bramby e al suo sostenitore che i cacciatori votano, ma i cani e i gatti,e i loro padroni non votano. Questa è l’ultima occasione  di dimostrare alla politica che i voti dei cacciatori hanno ancora un peso politico, votando un cacciatore come Berlato.

  14. Steve Chiarini scrive:

    Bekea, tu che ritieni di conoscere appieno la politica, avresti anche dovuto prevedere la situazione che noi italiani, cacciatori o non, stiamo vivendo a causa di essa. Scendi dalla cattedra, per favore. :roll:

Leave a Reply


6 + 1 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.