Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Foreste Casentinesi, censimento cervi al bramito

| 2 aprile 2014 | 1 Comment

Bramito dei cervi: i risultati del censimento di settembre 2013

CervoIl Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna rende noti al pubblico i principali risultati del censimento del cervo al bramito svoltosi lo scorso settembre 2013. L’evento ormai consolidato, e con ampio seguito di partecipanti all’interno del calendario autunnale, è stato condotto per conto dell’ente Parco dalla Società D.R.E.Am. Italia con la collaborazione delle tre Province interessate, del Corpo Forestale dello Stato, delle Unioni dei Comuni e degli ambiti territoriali di caccia.

Le attività si sono svolte in un’area di monitoraggio di circa 20.000 ettari, per un totale di ben 220 punti d’ascolto disseminati sul territorio dell’area protetta, con la novità della porzione di San Benedetto in Alpe che si è aggiunta quest’anno all’area storica di censimento. Decine di migliaia di bramiti, nelle due sere di rilevamento, con oscillazioni in base ai versanti, all’intensità del vento e alle fasce orarie. In modo più o meno marcato, viene confermata la presenza di alcuni particolari centri dove si concentra l’attività dei cervi, nelle valli di Moggiona e Vallolmo in Toscana, a Pian del Grado, Ridracoli e Casanova in Romagna.

Il risultato, alla fine dei conti, racconta di un numero minimo certo di maschi bramenti pari a 370, con una densità di 1,9 capi ogni 100 ettari nell’area d’indagine analizzata. Se in provincia di Arezzo il numero sfiora i 250 capi, con una densità maggiore a 2 capi/100 ha, nel versante romagnolo del Parco i cervi stimati sono intorno a 120, con una densità di circa 1,5 capi/100 ha, mentre la porzione fiorentina conta appena 2 esemplari, dato sicuramente sottostimato per la bassa copertura ottenuta. Nel complesso, si tratta di dati molto simili all’anno precedente, con valori leggermente più elevati per il versante toscano.
Le triangolazioni effettuate hanno inoltre rilevato come l’attività di bramito sia più intensa nella fascia altitudinale compresa tra i 700 e 1000 metri s.l.m. In conclusione è stata stimata, sull’area d’indagine interna ai confini del Parco, una presenza di animali che oscilla tra i 1850-2050 esemplari.
L’appuntamento, per tutti i censitori e i semplici appassionati, è al prossimo autunno.

Francesca Mangani

http://www.arezzonotizie.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Cervo, Emilia Romagna, Toscana

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

    Ma cosa ce ne frega del cervo se non possiamo gustare una bistecca di questo selvatico peloso che mangia a sbafo nei nostri boschi e a gratis ! Questo è il vostro divertimento, contarli ! Occhi pieni e piatto vuoto.   :mrgreen:    Salutiaaamo

Leave a Reply


+ 4 = 6

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.