Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Toscana: A.T.C. amministratori e legali a confronto

| 19 marzo 2014 | 9 Comments

CCTAmbiti Territoriali di Caccia, amministratori e legali a confronto

Regime giuridico degli ATC, responsabilità degli amministratori, gestione delle risorse, danni e prevenzione: davvero tanta la carne al fuoco dell’iniziativa promossa venerdì 14 marzo scorso, presso la sala assemblee del Centro Agrocommerciale della Cooperativa agricola di Legnaia, da Federcaccia, Arcicaccia e Anuu, Associazioni aderenti alla Confederazione dei Cacciatori Toscani.
In platea un nutrito gruppo di amministratori dei comitati di gestione degli ATC appartenenti alle associazioni promotrici, per una confronto a tutto campo sulla base di puntuali relazioni degli avvocati Andrea Biagioni e Francesco Bertini.
I lavori sono stati introdotti dal segretario della Confederazione Marco Romagnoli che ha poi passato la parola ai legali.

Tante le domande e gli interventi, con successivi chiarimenti ma anche richieste e sollecitazione di azioni decise presso le Istituzioni per ottenere un quadro di sempre maggiori certezze. L’iniziativa si colloca nel quadro di un rinnovato impegno ad accrescere il confronto e l’interscambio tra amministratori degli ATC e le Associazioni aderenti alla CCT.

Firenze, 17 marzo 2014

CCT – Confederazione dei Cacciatori Toscani
(Federcaccia – Arcicaccia – ANUU)

http://www.federcacciatoscana.it/

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: ANUU, Arcicaccia, Federcaccia, Toscana

Comments (9)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. TONO scrive:

    e fino ad oggi che cosa avete fatto? AVETE 80% DEI VOSTRI RAPPRESENTANTI NELLE ATC E NEI TAVOLI DI CONCERTAZIONE, IN TUTTE LE SEDI ISTITUZIONALI, E NON AVETE FATTO NIENTE, OGGI   VENITE FUORI CON           “NEL QUADRO DI UN RINNOVATO IMPEGNO AD ACCRESCERE IL CONFRONTO E L’INTESCAMBIO TRA L’AMMINISTRATORI DELLE ATC R LR ASSOCIAZIONI ADERENTI  ALLA CCT”  L’ATC SIETE AL 80% E IN QUALCHE ATC 90% VOI, BUFFONI SMETTETELA DI PRENDERE X IL C..O I CACCIATORI, SAPETE PARLARE SOLO IN POLITICHESE    (y)

  2. Silvano (Toscano) scrive:

    Aspettiamo di vedere cosa succede nel decreto Delrio sulle province. 
    Se esiste la possibilità di modificare la 157, che si basa sulle province e di conseguenza sugli atc, può darsi che gli atc vengano spazzati via e torniamo ad una gestione venatoria comunale.
    saluti, Silvano

    • Pietro Pirredda da Arzachena (Sardegna) scrive:

      Sarebbe auspicabile la caduta degli atc in tutta Italia, come dici tu Silvano speriamo che questa lobbi appena nata (ma non dovevano tutelare i cacciatori?) sia spazzata via dalla riforma delle province.  
      Pensano invece a riunirsi per inventare nuovi corsi di specializzazione, nuove gare cinofile, nuovi comprensori e conseguentemente nuove tasse affinchè la caccia diventi sempre più per pochi e con tanti soldi da spendere.  Non è un caso che dall’avvento della 157 i cacciatori si siano dimezzati a causa dell’invenzione degli atc e quindi l’apertura del mercato dei polli…. sarebbe ora che tutti i cacciatori italiani smettano di fare assicurazioni con le AA.VV che ci hanno portato a questo punto….
      Ultima cosa, ogni cacciatore dovrebbe poter andare a caccia senza spendere per 3/4 atc nella propria regione di residenza o di nascita, lasciando perdere il turismo venatorio anche’esso invenzione degli atc 

    • Springer scrive:

      “”… può darsi che gli atc vengano spazzati via e torniamo ad una gestione venatoria comunale….””
      _____________________________________________________________
      E cosa cambierebbe…? Qualitativamente intendo…

  3. Silvano (Toscano) scrive:

    A noi toscani cambia tutto !  
    non avrai più atc di 90.000 ettari che vanno dal mare alla montagna con comitati stipendiati a peso d’oro che ti prendono in giro dove l’unico obbiettivo è far quadrare il bilancio a fine anno come avviane da me a Siena.
    e questo ti sembra poco ?
     
    riguardo la caccia, se non torniamo all’agricoltura di 50 anni fa senza pesticidi ed antiparassitari non si risolve niente .
    sempre meglio che pagare l’atc che con i soldi dei cacciatori fa le convenzioni con l’università e lapida un patrimonio !   

  4. Bartoccini Mario scrive:

    Il tuono del TONO
    non vuole perdono
    non vuole menzogne
    e spergiura le “rogne”!
    Rovescia sui “tavoli”
    montagne di cavoli
    che non fanno “concerto”
    ma curan deserto!
    Il tuono del TONO
    sconquassa atc
    che devon finì!
    Rinnega “pastura” e …
    vuol caccia che dura!
    Cordialità.

  5. TONO scrive:

    Silvano tu sai quando prendono all’incirca i componenti delle ATC?
    bella poesia Mario, COMPLIMENTI

  6. Silvano (Toscano) scrive:

    i componenti degli atc in toscana prendono solamente un gettone mensile che varia, in base alla carica, da 100 a 600 euro al mese .
    il problema sono i tecnici a convenzione che vanno da 25.000 a 80.000 euro l’uno e che fanno ?    niente………

  7. beppe scrive:

    i componenti delle ATC di siena prendono il rimborso chilometrico 30 – 35 euro ogni tre mesi, da portare poi in denuncia dei redditi.

Leave a Reply


4 + 3 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.