Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Attentato animalista, arrivano tre (lievi) condanne

| 19 marzo 2014 | 6 Comments

Attentato animalista a Montelupo, arrivano tre condanne

Il giudice del tribunale di Firenze condanna a 2 anni e 4 mesi i responsabili del rogo sui mezzi della Centro Latticini ma non riconosce l’aggravante della finalità terroristica

i furgoni incendiati – Il Tirreno

FIRENZE. Sono stato tutti condannati, con pena uguale a 2 anni e 4 mesi, i tre animalisti che la notte di Capodanno 2013 incendiarono i furgoni di una ditta di Montelupo rivendicando l’azione con la sigla dell’Animal liberation front (Alf).

Il giudice del tribunale di Firenze, Francesco Bagnai, ha condannato con rito abbreviato Luca Bonvicini, 42 anni di Bibbiano (Reggio Emilia), Filippo Serlupi d’Ongran, 23 anni di Firenze, e Lorenzo Oggioni, 30 anni di Scandicci, senza riconoscere l’aggravante della finalità terroristica e riqualificando l’accusa da incendio doloso a danneggiamento seguito da incendio.

Il pubblico ministero Sandro Cutrignelli aveva chiesto quattro anni per Oggioni e tre anni ciascuno per Bonvicini e Serlupi d’Ongran. Ai tre imputati la Digos di Firenze risalì grazie alle telecamere della videosorveglianza che li riprese mentre davano fuoco ai mezzi posteggiati nel cortile della Centro Latticini srl, distruggendo otto furgoni adibiti al trasporto di merce alimentare. I tre lasciarono scritte dell’Alf, in vernice rossa, sul muro dell’azienda.

http://iltirreno.gelocal.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: ,

Category: Ambientalisti, Toscana

Comments (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. franc scrive:

    Si bene, ma non ho letto niente sul risarcimento del danno patito dall’azienda. Qualcuno sa se è stato risarcito?

  2. Ezio scrive:

    No comment.

  3. begallo scrive:

    ma sì, in fondo è una bravata, so’ ragazzi…….8 furgoni incendiati ?….paga l’assicurazione ……ovvio……

  4. Peter scrive:

    A pagare dovrà essere sempre e costantemente “pantalone”? Ai voglia ad indignarti, incazzarti nero, sembra che i giudici siano forti con i deboli e di manica piuttosto larga nei confronti dei delinquenti. Che abbia ragione il berlusca quando parla di riforma della giustizia (in senso lato ovviamente).

  5. Giovanni59 scrive:

    ..x i danni ci sarà una causa civile…e pagheranno dato che la giustizia li ha riconosciuti colpevoli :twisted:

  6. niki scrive:

    La pena è troppo lieve, perché poi usciranno anche prima, spero solo che i danni li facciano pagare a loro.

Leave a Reply


+ 5 = 13

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.