Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Pistoia: Ungulati, approvato il nuovo regolamento

| 11 marzo 2014 | 0 Comments

Pistoia: approvato in consiglio provinciale il nuovo regolamento sulla gestione degli ungulati

ungulatiNovità sul prelievo venatorio di cinghiale, capriolo e cervo e sulle attività di prevenzione dei danni all’agricoltura Il Consiglio Provinciale, giovedì 6 marzo 2014, ha approvato a larga maggioranza, con una sola astensione, il Regolamento per la gestione e il prelievo degli ungulati in Provincia di Pistoia.
Il Regolamento è stato illustrato in Consiglio dall’Assessore all’Ambiente, alle Aree Protette e alla Caccia della Provincia di Pistoia, Rino Fragai. Il documento rappresenta la fase attuativa di quanto previsto dal Piano Faunistico Venatorio Provinciale, approvato dal Consiglio nel dicembre scorso.
Nel Piano si prevedeva in particolare la ridefinizione dell’area vocata agli ungulati (area dove la presenza è tollerabile a determinate densità) e dell’area non vocata (dove si deve tendere alla loro eradicazione). Rispetto allo scorso PFV, l’area vocata al cinghiale è fortemente diminuita, in quanto sono state inserite nell’area non vocata tutte quelle aree agricole di pianura e collina che prima facevano parte dei distretti di caccia, mentre ora l’obiettivo per questi territori è una gestione che tenda al forte contenimento degli ungulati.
Sempre nel Piano sono stati definiti nuovi Distretti omogenei per tutti gli ungulati (cinghiale, capriolo,daino, muflone e cervo).
E’ la prima volta che la Provincia di Pistoia si dota di questo strumento regolamentare: fino ad ora, infatti, esistevano i vari regolamenti dell’ATC Pistoia 16 (caccia al cinghiale, caccia a capriolo, daino e muflone, caccia al cervo e utilizzo dei cani da traccia). Con questo atto si è cercato di riunire e rendere organiche fra loro le norme previste nei precedenti regolamenti dell’ATC, inoltre si sono date indicazioni non solo sui territori gestiti dall’ATC, ma anche sugli istituti faunistici pubblici e privati.
Massima attenzione è stata posta sulle attività che dovranno essere intraprese per la prevenzione e il controllo dei danni all’agricoltura da parte degli ungulati, con procedimenti e responsabilità chiari, a carico dei vari soggetti gestori.
Infine è stata regolamentata l’attività venatoria nelle aree non vocate, per cercare di raggiungere la minima densità possibile di ungulati all’interno di dette aree, caratterizzate da agricoltura specializzata e da tessuto urbano e periurbano.

Il regolamento è consultabile sul sito della Provincia di Pistoia al seguente link
http://www.provincia.pistoia.it/indici/el_CacciaPesca.asp Fonte: Provincia di Pistoia

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , , ,

Category: Capriolo, Cervo, Cinghiale, Toscana

Leave a Reply


5 + 9 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.