Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Abruzzo: nessuna apertura alla caccia di caprioli

| 3 marzo 2014 | 2 Comments

Abruzzo: Febbo, nessuna apertura alla caccia di caprioli

Mario Febbo(REGFLASH) L’aquila, 3 mar. – “Siamo alle solite. Qualsiasi argomento è buono in campagna elettorale per farsi pubblicità e propaganda”.
L’assessore alla Caccia, Mauro Febbo, replica così alle accuse del consigliere regionale Maurizio Acerbo. “La Regione Abruzzo non intende assolutamente aprire la caccia ai caprioli ma sta lavorando, invece, su una proposta di regolamento sulla gestione degli ungulati, condivisa da tutti, non più rinviabile per i problemi che tale mancanza di gestione delle specie crea al mondo rurale, agli agricoltori e alle stesse specie protette. Infatti è ormai acclarato dal mondo scientifico che il cervo è un forte competitore del camoscio d’Abruzzo.
Non solo – rimarca Mauro Febbo – è proprio di oggi infatti la notizia preoccupante lanciata dall’associazione ambientalista ‘Wilderness‘ inerente l’orso e per il suo mancato controllo delle popolazioni di cinghiali e cervo.
“Infatti – precisa il biologo dell’Ufficio programmazione Faunistica della Regione Abruzzo Franco Recchia – oggi non è più rinviabile, nella regione verde d’Europa, uno strumento fondamentale come un Regolamento sugli ungulati con lo scopo di conoscere ancora la consistenza delle specie cervo e capriolo. La conoscenza delle popolazioni di ungulati, della loro consistenza, nonché del loro stato sanitario, è presupposto necessario per una corretta gestione delle specie.
Tutte le informazioni saranno in acquisite sulla base di metodologie indicate dall’ Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). Eventuali prelievi saranno effettuati solo nel momento in cui l’Ispra esprimerà un parere favorevole vincolante”.
“In riferimento al Patom – continua Febbo – si evidenzia come il consigliere Acerbo sia disinformato su tutte le azioni che la Regione ha posto in essere per la conservazione dell’Orso. Tra gli otto punti prevista dal Patom l’azione B1 sull’attività venatoria si prefigge l’obiettivo di ‘adattare la gestione delle attività venatorie nelle aree di interesse per l’orso con la presenza della specie’.
Nell’ottobre 2011, la direzione Agricoltura, ha chiesto al ministero dell’Ambiente, e poi accolta, l’affidamento del coordinamento dell’azione B1, mediante l’istituzione di un tavolo tecnico ristretto (Ttr) al quale partecipa anche l’Ispra.
Ad oggi il primo ed unico tavolo ad avere dato corpo alle attività previste dal Patom.
In tutto questo contesto – conclude l’assessore Febbo – la Regione Abruzzo ha avviato il procedimento per dotarsi di un Regolamento a norma di legge al fine di continuare il percorso avviato con il ministero dell’Ambiente sia per una corretta gestione delle specie sia per una crescita della cultura venatoria compatibile con un prelievo sostenibile”. (REGFLASH) COM/ASS 140303

http://www.regione.abruzzo.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , , ,

Category: Abruzzo, Capriolo, Cervo, Cinghiale

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. tortoioli claudio scrive:

    Complimenti Assessore Febbo, analisi impeccabile non ascolti speculazioni vada avanti,  nella tutele di coltivazioni e Biodiversità.
    Associazione venatoria ambientale Nata Libera Perugia

  2. Silvano scrive:

    Il cervo competitore alimentare del Camoscio d’Abruzzo?
    Ma che razza di castroneria è questa?
    Ma fatela finita! Aprite la caccia di selezione al Capriol ed al Cervo che non se ne può piu di balle proferite a destra e a manca al solo vantagio dei bracconieri !!  

Leave a Reply


2 + 7 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.