Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Geova: sequestrati governatoi per cinghiali

| 25 febbraio 2014 | 4 Comments

CinghialeGenova: sequestrate postazioni abusive per alimentazione cinghiali

Genova, 25 feb. – (Adnkronos) – Quattro postazioni abusive realizzate per alimentare i cinghiali sono state scoperte e sequestrate dalla Polizia pProvinciale di Genova. Gli animali venivano alimentati con grosse quantità di mais, pane e pezzi di focaccia.
I responsabili dei foraggiamenti non autorizzati hanno ricevuto sanzioni amministrative di 102 euro, come previsto dalle normative.
”Da levante a ponente siamo impegnati – dice la comandante Francesca Bellenzier – a cercare e smantellare i siti abusivi.
Gli unici foraggiamenti consentiti, infatti, sulla base del regolamento provinciale per la caccia al cinghiale, sono quelli utilizzati a scopo conoscitivo nelle operazioni di censimento e controllo della specie e quelli programmati a scopo dissuasivo dagli ambiti territoriali di caccia, in accordo con la Provincia, per allontanare gli ungulati dalle coltivazioni nel periodo estivo, quando il bosco offre meno cibo.
“Questa attività è comunque vincolata al rispetto di precise disposizioni, con punti di foraggiamento distanti almeno cinquecento metri dalle coltivazioni e dagli abitati e circoscritta al periodo fra aprile e settembre”, conclude Bellanzier.

http://genova.repubblica.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Cinghiale, Liguria

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giacomo scrive:

    E questa è la caccia al cinghiale ! L’ habitat e diventato un porcile, dove vivono e si danno da mangiare i porci niente di più niente di meno, ma non si vergognano di stare nella categoria dei cinghialari ? Allevaporci non cacciatori !   :twisted:   Salutiaaamo

  2. franc scrive:

    Non mi sembra che il commento di Giacomo sia in linea con quanto vuol fare la sua associazione ‘Unione di tutti i cacciatori’???!!!!!, ne tanto meno con i principi che ispirano questo sito ‘Tutte le cacce hanno pari dignità e meritano pari rispetto’???!!!!!
    Francesco Marcazzan

  3. Roberto scrive:

    Bla bla bla , altra occasione persa per tacere . condivido Franc 

  4. Giacomo scrive:

    Se me la chiamate dignità andare a dar da mangiare ai cinghiali per ingrassarli allora che ne parliamo a fare, ci sarebbe solo da vergognarsi. Tranne poi se non si è come Calogero !  :twisted:   Salutiaaamo

Leave a Reply


7 + = 12

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.