Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Lazio: ingiustamente limitato il diritto dei cacciatori

| 21 febbraio 2014 | 4 Comments

Lazio: Il Tar sentenzia, la passata stagione ingiustamente limitato il diritto dei cacciatori all’esercizio venatorio

ArcicacciaVITERBO – (m) “Per la passata stagione venatoria è stato ingiustamente e fortemente limitato il diritto dei cacciatori laziali ad esercitare l’esercizio venatorio nel rispetto delle norme generali.

Il ricorso degli ambientalisti era del tutto infondato. Così dice il TAR, beffardamente, a stagione chiusa. Chiusa la stalla quando i buoi sono scappati. Ma – come troppo spesso avviene in questo paese – nessuno purtroppo pagherà per i danni procurati.

Tre brevissime considerazioni.

Primo, un ringraziamento all’Arci regionale ed unica tra le Province quella di Latina, per aver concorso nelle sedi giudiziarie a sostenere le ragioni legittime dei cacciatori.

Poi l’amara constatazione che i tempi dei modi della giustizia, e soprattutto del TAR, con la stessa fanno a cazzotti. Perché torti o ragioni vanno distribuiti per tempo. Sennò al danno s’aggiunge la beffa. Bene che si riveda radicalmente ruolo e funzione del TAR.

Infine seppur fuori tempo massimo, l’articolata sentenza toglie alla Regione di Zingaretti ogni alibi per emanare d’ora in poi calendari rispettosi dei diritti dei cacciatori. Ci aspettiamo quindi che, oltre alla coerenza con un quadro normativo generale che già di suo comprime troppo l’attività venatoria, non s’aggiungano più nel Lazio sorprese ed invenzioni solo per soddisfare estremismi ideologici”.

Luigi Casarin – Presidente comitato provinciale Arci Caccia Viterbo

http://www.ontuscia.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: Arcicaccia, Lazio

Comments (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni59 scrive:

    …siamo certi che non si possano chiedere i danni????..perchè è questa l’occasione per zittirli….x sempre! :evil:

  2. adriano scrive:

    dal momento che avete preso le difese dei cacciatori cara arci fai vedere che hai anche le palle. richiedi il risarcimento per il danno subito ai cacciatori (anche per finta ……….ma fate vedere che vi muovete) (n)

  3. pino56rm scrive:

    Non appena uscita la sentenza, fidc si dichiarò soddisfatta…….
    ora arci che, non dimentichiamoci, sedeva al famigerato tavolo degli stakeholders, ringrazia ovviamente se stessa “per aver concorso nelle sedi giudiziarie a sostenere le ragioni legittime dei cacciatori”;
    0ra aspettiamoci che qualche a.v. esprima il suo commento alla sentenza e……vissero tutti felici e contenti.
    Ma è possibile che a nessun dirigente delle nostre amate aa.vv., a coloro cioè che DOVREBBERO tutelare i nostri interessi, venga in mente di chiedere un SOSTANZIOSO risarcimento per il danno procurato?
    Dobbiamo continuare a prenderlo sempre noi nel di dietro e senza muoverci, altrimenti si fa il gioco dell’avversario?
    Ma quando vi date una bella svegliata? Quando cominciate a rispondere per le rime a tutti gli attacchi che gli animalari ci sferrano contro?
    Se la caccia in Italia sta miseramente e inesorabilmente andando verso un baratro sempre più profondo, buona parte delle responsabilità e vostra, care aa.vv., incapaci di contrastare le battaglie che chi ci vuole morti porta avanti a spada tratta, mentre noi sappiamo solo sentirci “soddisfatti” per una sentenza in attesa della quale abbiamo perso giornate di caccia, o non sapendo farci rispettare nelle sedi opportune per rivendicare i nostri diritti.  Risarcimento danni incluso!
     

  4. fiore scrive:

    class action vai è una buona occasione

Leave a Reply


5 + = 12

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.