Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Chianciano terme: 2′ borsa di studio “G.Pericoli”

| 20 febbraio 2014 | 0 Comments

2° BORSA DI STUDIO “GIANNI PERICOLI” A CHIANCIANO TERME
Un’emozione che si rinnova

Arcicaccia_chiancianoMercoledi 19 Febbraio, negli splendidi locali delle Terme di Chianciano, si è svolta la cerimonia di consegna della seconda borsa di studio intitolata all’indimenticato Gianni Pericoli, storico dirigente dell’Arci Caccia di Chianciano e della Federazione di Siena, tragicamente scomparso due anni fa.
In sua memoria, il Circolo, la Federazione Provinciale e il Comitato Regionale dell’Arci Caccia hanno da subito istituito una borsa di studio rivolta agli studenti delle scuole elementari della cittadina termale sulla base del progetto “Conoscere la fauna delle nostre campagne”, modulo didattico con il quale l’Arci Caccia Toscana, ormai da dieci anni, si presenta in tante realtà scolastiche di primo grado della nostra regione.
Un clima coinvolgente ed appassionato ha fatto da cornice alla consegna dei premi che il locale Circolo dell’Arci Caccia ha messo a disposizione dei vincitori (600 euro suddivisi tra le sei classi partecipanti per l’acquisto di materiale didattico). Il progetto ha coinvolto le classi terze e quarte delle due scuole elementari di Chianciano, la “Mencarelli” e la “De Amicis” per un totale di circa cento alunni.
Con elaborati di varia natura (temi, poesie, fumetti, ricerche e disegni) i bambini delle scuole elementari hanno rappresentato un’esperienza, a loro dire, assolutamente originaria e costruttiva, che ha contribuito non poco a far conoscere uno spaccato di realtà quasi sempre a loro sconosciuto; rendersi conto che alle porte della propria città, grazie anche al lavoro di tanti volontari cacciatori, vive una ricca popolazione di animali selvatici (lepri, fagiani, caprioli, cinghiali ecc.) è stata una scoperta che è riuscita perfettamente a coniugare la conoscenza con l’emozione. I ragazzi, sia in gruppo che i individualmente, si sono cementati in lavori basati su varie forme espressive. Lavori tutti di grande qualità tra cui molto apprezzati, tra gli altri, la poesia intitolata “Il cinghiale Ale”, la storia fantastica “Il primo inverno”, la “Filastrocca bizzarra”, la ricerca “Gli animali selvatici”, la filastrocca “Il nostro capitano”, dedicata agli esperti ed ai volontari dell’Arci Caccia che hanno realizzato il progetto fino ai tanti bellissimi disegni e storie a fumetti.
La migliore risposta alle tante e strumentali polemiche che taluni, ad arte, hanno tentato di sollevare attorno a questo progetto didattico, è quella fornita dalla gioia, dallo stupore e dal vivo coinvolgimento che questi bambini dimostrano nei confronti di un’iniziativa ogni anno attesa con grande trepidazione.
Alla presenza dei familiari di Gianni, del Vice Sindaco, della Vice Preside delle scuole elementari di Chianciano e dei dirigenti locali, provinciali, regionali e nazionali dell’Arci Caccia, nella sala convegni della Terme affollata dagli alunni, dai loro genitori e dai tantissimi amici di Gianni, la seconda borsa di studio “Gianni Pericoli” si è confermata una giornata densa di emozioni e di forti legami umani.
L’intera Associazione è fiera di questa iniziativa, soprattutto poiché serve a veicolare il ricordo di una persona a noi cara, Gianni, che meglio non avrebbe potuto sperare di trasmettere la propria passione e il proprio impegno per la gestione del territorio e della fauna se non coinvolgendo le giovani generazioni.
Una passione, la sua, assolutamente sana e pacifica, che ogni volta assume un valore ancor più grande nel momento in cui viene compresa ed apprezzata da giovanissimi studenti e dal loro corpo docente.
Per quanto tristi e malinconiche è da iniziative come queste che attingiamo speranza per il futuro.

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: ,

Category: Arcicaccia, Toscana

Leave a Reply


5 + 6 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.