Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Nuovo Governo, le proposte/priorita’ degli animalisti a Renzi

| 17 febbraio 2014 | 21 Comments

divieto di cacciaAidaa: Renzi ora abolisca la caccia

Roma – 17 feb (Prima Pagina News) Una serie di proposte concrete realizzabili e senza costi per i primi cento giorni di governo di Matteo Renzi.
AIDAA invia al nuovo capo del governo in pectore una serie di proposte per tutelare le famiglie con animali e per combattere randagismo e abbandoni di animali, ma sopratutto chiede al nuovo capo del governo un atto di coraggio: Abolisca la caccia.

Ecco di seguito le proposte contenute nella lettera inviata oggi a Matteo Renzi dal presidente nazionale AIDAA Lorenzo Croce:

CACCIA Abolizione totale della caccia entro cinque anni
Obbligo di pagamento delle prestazioni sanitarie per i cacciatori feriti o responsabili dei ferimenti in azioni di caccia.

FAMIGLIE CON ANIMALI Vaccinazioni gratuite e a carico dello stato per gli animali domestici Riduzione al 2% dell’Iva sui prodotti necessari per la vita degli animali domestici, e per le visite veterinarie. Introduzione dei farmaci veterinari generici

LOTTA AL RANDAGISMO Campagna di sterilizzazione di massa dei cani con l’ausilio della veterinaria militare Introduzione obbligatoria e gratuita dell’anagrafe felina Fondo da cinque dieci milioni di euro per sostenere gattili e canili

CAVALLI Sostegno a proposta AIDAA fondo pensione per i cavalli a fine carriera sportiva fatto all’Unione Europea ed implementazione di questo fondo con altri 5 milioni di euro. Costo complessivo previsto per il 2014 : 45 milioni di euro con copertura di bilancio certa che siamo pronti a spiegare al nuovo capo del governo.

VIVISEZIONE – Sostegno alla richiesta di abolizione della normativa europea sulla vivisezione ed introduzione in Italia da subito del divieto di allevare ed importare tutte le specie destinate alla sperimentazione scientifica a tutti i livelli.

Tratto da http://www.primapaginanews.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Generale, Leggi/Politica

Comments (21)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni Roberto Bagnolesi scrive:

    Questa Italia comincia a fare proprio schifo. Il nuovo presidente del consiglio viene nominato dal presidente della repubblica e non eletto dal popolo sovrano. Non mi piace Silvio ma comincio a pensare che abbia se non tutte ma almeno qualcje ragione.

  2. Bepi scrive:

    Questo vuole le vaccinazioni gratuite per gli animali e noi dobbiamo pagare il tiket per tutto,cazzo che mente diabolica,vuole i soldi per i gattili e canili e c’è gente che non ha i soldi per mangiare,ma forse mi sbaglio io vivo in un’altro mondo non so sono confuso ma lei signor Croce dove vive? che lavoro fà?è sicuro di star bene? se vuole un consiglio si faccia vedere ma da uno bravo…..

  3. begallo scrive:

    la priorità per il governo Renzie ? abolire la caccia….i ca. 6000.000(seimilioni ), tra disoccupati, esodati, precari, persone in cerca di un lavoro non sono una priorità; vorrei capire se gli Italiani sono d’accordo, e se le cifre sono veritiere , sono d’accordo nel rinunciare agli 8 miliardi di euro ca. che produce la caccia e tutto l’indotto. secondo me l’animalismo rasenta ormai la pazzia…….lo chiamano atto di coraggio……..ci vuole un bel coraggio a darsi martellate sui calli…..per non parlare d’altro….

  4. hunter63 scrive:

    Io spero che Renzi da buon toscano quindi attento all’importanza di certe tematiche, capisca le grandi fesserie contenute in questi suggerimenti e non li consideri proprio. Ma per carità……. :roll:

  5. faganeo scrive:

    Credo e spero che Renzo abbia in questo momento ben altre priorità che queste insensate ed inaccettabili richieste.Ma in Italia mai dire mai.

  6. emilio scrive:

    come inizio non c’è male !!!!
    D’accordo sono proposte, ma possibile che l’abolizione della caccia (con le relative disoccupazioni e…) sia la prima parola da usare come unico rimedio???
    Non è un vizio e dimenticavo:   prima le bestie poi (eventualmente)…..i cristiani!

  7. gianni scrive:

    MIO FIGLIO E’ DISOCCUPATO DA OLTRE UN ANNO.SPERO CHE RENZI OLTRE AGLI ANIMALI ,PENSI ANCHE A LUI,SE NON LO AIUTO IO ,NON SA’ NEANCHE COSA METTERE SOTTO I DENTI.CHE VERGOGNA.

  8. beccaccio scrive:

    Certe volte mi vergogno di essere italiano! 

  9. Bartoccini Mario scrive:

    Noi del Club “Le Torri”, in data 20 dicembre 2013 abbiamo spedito al Segretario Nazionale del PD signor Matteo Renzi
    n. 1.300 firme (raccolte in quindici giorni) 
    per chiedere:
    ABOLIZIONE DEGLI ATC ED IN SUBORDINE IL COMMISSARIAMENTO DEGLI STESSI ALLO SCOPO DI VERIFICARE LA LICEITA’ DELLE SPESE (rimborsi benzina – spese telefoniche – cene di lavoro – stipendi e liquidazioni – ecc. ecc.).
    In Umbria qualcosa si sta muovendo! Speriamo che vadano fino in fondo!
    Merito di Renzi? Merito dei “renzini”? Speriamo che defenestrino i “ronzini” del PD che fino ad oggi hanno distrutto la caccia in Umbria.
    Da noi la politica è stata davvero delirante! Ciò che chiede il seminatore d’odio Aidaa è già successo!
    Tenendo presente che le associazioni cosiddette di volontari che gestiscono i canili, si arricchiscono speculando cane su cane.
    Cordialità. 

  10. fabrizio scrive:

    il programmino animalista proposto a Renzi fa veramente sorridere…….l’ euro sta massacrando la nostra economia, e ci sta sempre piu’ impoverendo,  e se continua cosi’, presto il randagismo potrebbe non essere piu’ un problema, perche’ i cani  ( randagi e non ) potrebbero diventpossibile opzione alimentare per molti italiani alla fame…..in Grecia  -sembra- sta gia’ succedendo……..

  11. Giovanni59 scrive:

    …e i “nostri” cosa propongono???……………………………………………………………………………… :( :(

    • laser scrive:

      Credo che per intelligenza e decenza, ancora le nostre AA.VV. non hanno fatto nulla; ma dovranno farlo, certo se si prentano in tanti e poi come spesso accade si mettono a litigare fra loro, cio’ che possono, possiamo ottenere, mi sembra ovvio.
      Cio’ che ptrebbero portare a conoscenza del premier attualmente incaricato, e’ sicuramente lo studio effettuato sull’ introito dello stato derivato da attivita’ venatoria, da indotto, occupazione, tutela del territorio.
      Oltre che altre e tantissime altre cose che tutti noi sappiamo piu’ che benissimo, e che ora non mi sento di elencare. 

  12. giannirm scrive:

    ma daiii date retta a questi ragli di ciuccio, Renzi deve far quadrare i conti, la caccia è un valore aggiunto, gli animalisti tutta rimissione e spese per il contribuente. Sono solo chiacchiere (:-p)

  13. Giacomo scrive:

    Sarà una delegazione delle associazioni unite Toscane ad andare da Renzi per fargli capire l’importanza dei numeri di voti che potrebbe perdere il PD e dal lato economico l’importanza del lavoro e l’indotto che da la caccia, ma credo che lui  già lo sappia. Il “giovanotto” tiene le palle secondo il mio punto di vista e credo che presto lo dimostrerà, per il paese credo sia l’ultima speranza visto come stanno le cose.   :-?    Salutiaaamo  

  14. *Antonio scrive:

    Il problema è sempre lo stesso: questa gente che non ha niente da fare dalla mattina alla sera è  normale che “ci provi” ad ogni occasione, tanto… male che vada, hanno fatto la loro parte!
     Al contrario, è chi sta da “quest’altra parte” che non trova il tempo necessario di mettere “le mani avanti” evidenziando,  “all’eventuale politico ignorante di turno” cosa sia la caccia, cosa significhi essere cacciatore e tutto quanto concerne il mondo venatorio con la sua realtà socio-economica e i danni che potrebbero derivare da una scellerata chiusura della caccia in Italia.  acciatore a vita    
    ,

  15. Bartoccini Mario scrive:

    Un “segnale” forte sta investendo l’Umbria in merito alla “rottamazione”!
    La FEDERCACCIA di Massimo Buconi e Quartilio Ciofini si è ribellata!
    Ha modificato lo Statuto “truffa”, ha ridato dignità al dissenso, ha riqualificato il ruolo del volontariato, sta combattendo per eliminare le mele marce che vivevano di politica cialtrona.
    Aiutiamo i FEDERCACCIATORI che intendono rimettere al centro del programma dell’Associazione “IL CACCIATORE” ed il rispetto per “TUTTE LE FORME DI CACCIA”.
    Ma anche la riqualificazione delle ZRC, la reintroduzione della starna, la selvaticità della stanziale tutta.
    In ogni modo … facciamo che questo avvenga anche nelle altre Associazioni!
    Aiutiamo i “renzini” a “rottamare” i “RONZINI”.  ovunque essi siano!!!
    Cordialità.  

  16. ennio scrive:

    credo proprio che Renzi in questo  momento a tutto possa e debba pensare meno che a questo.

  17. tortoioli claudio scrive:

    Ignorare migliaia di imprese che operano nel settore caccia che sono lider mondiali esportando più dell’85%  della produzione, nessun altro settore ha risultati così prestigiosi.
    Se lo si liberasse da vincoli e burocrazia il settore caccia potrebbe rappresentare  veramente una grande opportunità di sviluppo.
    Oggi la caccia nel nostro Paese rappresenta più dello 0,70 del PIL.
    Certi soggetti sono stati ascoltati troppo, troppo nel passato, Renzi dovrebbe chiudere con animatori anti sviluppo, contro le imprese che penalizzano il presente e il futuro.
    Non credo che Renzi possa tradire la culla della caccia Italiana, La Toscana e tutti noi che crediamo fortemente il lui.

  18. poiana scrive:

    ma questo Lorenzo croce non pensa che gli italiani non anno i soldi per fare la spesa e si rivolge a Renzi per la abolizione della caccia  non chiede di fare una politica rivolta a crare posti di lavoro per i giovani e gli anziani chi va a caccia è una persona seria e onesta e un giovane che si avvia alla caccia non a tempo di andare a letto alle due la notte deve alsarsi alle 5, un ansiano meglio che vada a caccia invece che al ricovero dei vecchi la caccia è soprattutto aggregazione ma questo signore vive un un mondo di zombi e magari per fare il presidente viene anche pagato VIVA LA CACCIA E ALLA FACCIA DI CHI CI VUOL MALE

Leave a Reply


+ 3 = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.