Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

allontana i ladri con un bastone: “denunciato”

| 16 febbraio 2014 | 7 Comments

Commerciante caccia i ladri con un bastone: “denunciato”
L’uomo aveva impugnato un bastone per allontanare un ladro che stava cercando di aggredirlo.
Il titolare del negozio è stato segnalato alla Questura per “possesso ingiustificato di armi

vergognaBOLOGNA – Ha impugnato un manico di scopa per allontanare un giovane che, dopo avere tentato di rubare nel suo negozio, lo aveva anche preso a calci. Ma il gesto gli è costato un sequestro e quasi una denuncia.

Protagonista dell’incredibile vicenda è un commerciante 50enne del Bangladesh, proprietario di un piccolo negozio nel centro di Bologna. Verso le 21 di giovedì sera un giovane tunisino si è presentato nel locale con un amico e, fingendo di guardare la merce esposta, ha tentato di rubare. Il titolare, però, si è accorto delle intenzioni dei due e li aveva allontanati. Qualche minuto dopo il tunisino è tornato con la scusa di avere perso il portafogli dentro il negozio e, quando il bengalese gli ha detto di non averlo trovato, si è arrabbiato e ha cominciato a prenderlo a calci.

A quel punto, il titolare ha preso un manico di una scopa e un bastone di alluminio dal retro del locale e ha allontanato i due giovani. Poi, ha chiamato la polizia raccontando cosa era successo e mostrando i due bastoni che aveva usato per difendersi. Gli agenti hanno arrestato uno dei due giovani, il 20enne tunisino – irregolare in Italia – per tentato furto aggravato, e segnalato alla Questura anche il proprietario del locale per “possesso ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere”.

A mettere la parola fine alla “spiacevole” disavventura per il 50enne commerciante è stata la Questura di Bologna che nella giornata di venerdì ha precisato che che non sarà dato seguito alla segnalazione.

La Questura ha inoltre chiarito che il documento che l’uomo ha ricevuto giovedì sera dai poliziotti è un “verbale di sequestrò degli oggetti che ha utilizzato per allontanare il ladro”

http://www.today.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Category: Curiosità, Emilia Romagna

Comments (7)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Aldo Peruzzi scrive:

    Bene hanno fatto a sequestragli i manici di scopa… così i prossimi ladri (perchè purtroppo altri ce ne saranno) non correranno alcun rischio!!! -o-

    • Peter scrive:

      Evvivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.Quei poliziotti sarebbe il caso di isniignirli con bella medaglia al valore del ficodindia. (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n) (:n)

      • Verdelli scrive:

        Incommentabile, sembra di essere in un territorio da terzo mondo. Le restrizioni mentali portano a questi zeli. Le questure sono ancora lontane da una democrazia moderna.

  2. Renzo scrive:

    Non è colpa delle Questure, ma delle innumerevoli leggi presenti in questo Paese. Leggi che poi vanno interpretate perche una annulla l’altra ,quando va bene .Di queste leggi ne basterebbero la metà, ponderate prime di scriverle, di facile comprensione  e poi  applicate . I poliziotti non hanno fatto altro che il loro dovere; è il sistema che è profondamente sbagliato   oww oww

  3. franc scrive:

    In un paese normale, quando si è in casa o all’interno delle nostre proprietà,  dovrebbe essere lecito poter difendere i nostri beni e i propri cari con qualunque mezzo senza per questo essere incolpati di alcunché.

  4. Bepi scrive:

    Vogliono importare tutto dai paesi stranieri, tipo il sistema di votare il sistema pensioni il sistema sanitario ecc. ecc. ma perché non importiamo il sistema che adottano gli altri contro i ladri,criminali,assassini ecc.ecc. magari facciamoci insegnare da Putin come fà.

Leave a Reply


6 + 2 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.