Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Veneto: ACV e il problema delle nutrie

| 13 febbraio 2014 | 3 Comments

L’associazione cacciatori veneti-confavi ed il problema nutrie

ACVL’Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI risponde prontamente all’appello lanciato dalle Organizzazioni Professionali Agricole che hanno chiesto un immediato intervento per salvaguardare gli argini dei corsi d’acqua, indeboliti anche a causa delle innumerevoli gallerie scavate dalle nutrie.
E’ oramai innegabile che una delle principali cause del cedimento degli argini dei corsi d’acqua durante le piene causate dal maltempo è proprio rappresentata dai numerosissimi cunicoli scavati da questi animali inseriti innaturalmente nel nostro territorio, cunicoli che servono alle nutrie per rifugiarsi e per riprodursi.
Dopo aver chiesto ed ottenuto che le amministrazioni provinciali effettuassero dei corsi di preparazione per abilitare personale specializzato al controllo degli animali nocivi, l’Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI ha messo a disposizione delle amministrazioni pubbliche il proprio personale specializzato ed abilitato perché si possano prevenire le disastrose inondazioni che continuano a colpire il nostro territorio.
Va precisato che l’opera di contenimento delle nutrie potrà essere effettuata attraverso i volontari dell’Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI che gratuitamente si mettono a disposizione per salvaguardare il nostro territorio.
Siamo convinti che la miglior risposta possibile per evitare di trovarci in una costante situazione di emergenza sia la prevenzione, iniziando col garantire una costante opera di manutenzione del territorio.
Manutenzione non significa solo il continuo innalzamento degli argini dei corsi d’acqua, ma lo scavo e la pulizia dei letto degli stessi, in modo da evitare che ogni precipitazione si trasformi in una vera e propria calamità.
I volontari dell’Associazione Cacciatori Veneti-CONFAVI confermano la loro volontà di mettersi gratuitamente a disposizione delle amministrazioni pubbliche, dimostrando che, come è stato fatto in molte altre occasioni, chi ha veramente a cuore il proprio territorio non si limita ad effettuare affermazioni astratte intrise di una pericolosa ideologia, ma si adopera fattivamente per risolvere in modo efficace i problemi che affliggono il nostro territorio ed i nostri concittadini.

Vicenza, lì 12 febbraio 2014

Maria Cristina Caretta
Presidente Associazione Cacciatori Veneti-Confavi

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: ACV, Veneto

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. gianni scrive:

    NON SPARATE ALLE NUTRIE.NON UCCIDETELE X NESSUN MOTIVO.SI ARRANGINO LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE,TANTO SOLERTI A CASTIGARCI IN OGNI OCCASIONE,VEDI DEROGHE,CAPANNI FISSI,GUARDIE CHE CACCIANO I CACCIATORI E TANTO ALTRO,A SISTEMARE QUESTA FACCENDA.LE CASTAGNE DAL FUOCO SE LE TOGLINO LORO.

  2. laser scrive:

    xche mandano i manifestanti animalisti dell’hunting a risolvere il problema nutrie.

  3. matteo scrive:

    sono anni che non le caccio più mi dispiace tanto ma è troppo facile usarci quando serve!!!benzina tempo e cartucce nemmeno retribuite RANGEVE provincia!

Leave a Reply


9 + 5 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.