Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

L’Exa c’è, Beretta no

| 13 febbraio 2014 | 5 Comments

Luca Veronesi, direttore di Fiere di Brescia, ha convocato una conferenza stampa per «sgombrare il campo da voci». Il gruppo Beretta ha confermato che non parteciperà a Exa, ma la macchina organizzativa della fiera è già a pieno regime per organizzare un evento all’altezza delle aspettative di migliaia di appassionati

Da tempo si rincorrevano voci del probabile forfait del gruppo Beretta dall’Exa di Brescia. Voci che hanno preso consistenza settimana dopo settimana e che sono arrivate a mettere in dubbio perfino lo svolgimento di Exa stessa. Per spazzare via ogni dubbio, Luca Veronesi, direttore di Fiere di Brescia, controllata dalla camera di commercio di Brescia, ha deciso di rompere gli indugi e con due mesi di anticipo rispetto al taglio del nastro (da sabato 5 a martedì 8 aprile) ha convocato una conferenza stampa proprio in via Caprera, sede del padiglione che ospita Exa e altri eventi fieristici.

«Sono qui con largo anticipo», ha spiegato Veronesi, «per sgombrare il campo da illazioni e speculazioni: Exa si farà e per quanto mi riguarda non ho mai dubitato un attimo che potesse essere annullata. Quello delle armi sportive e da caccia è un settore che incide per 8 miliardi di euro sul pil nazionale e gran parte è generato da aziende che sono sul nostro territorio. Da 33 anni, Exa rappresenta questa settore a livello nazionale e internazionale e stiamo lavorando affinché la più importante fiera italiana del settore cambi marcia.

«Il modello fieristico tradizionale», ha aggiunto Veronesi, «soffre e per funzionare deve essere riqualificato. A Exa, cerchiamo un maggior coinvolgimento del visitatore e ai nostri espositori non possiamo limitarci a vendere metri quadrati, ma dobbiamo proporgli opportunità commerciali».

Tra le iniziative messe in campo per l’edizione 2014, gli accordi con associazioni venatorie e di tiro sportivi di Austria, Svizzera, Baviera, Francia e Slovenia i cui appartenenti saranno trasportati in fiera con pullman messi a disposizione di Exa. Confermato lo spazio “Lavoro e tradizione”, nel quale si alterneranno un incassatore, un incisore, un maestro arciere, un coltellinaio e gli allievi del corso armaioli. Così come confermata è l’area Experience con linee di Tiro a segno e poligoni di prova per Soft air e tiro con l’arco. Torna anche la terza edizione di Exa forces, iniziativa formativa realizzata in collaborazione con gli esperti di Armi e Tiro.

http://www.armietiro.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Armi e Munizioni, Lombardia, Manifestazioni

Comments (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. franc scrive:

    Bisogna ridurre i costi degli spazi espositivi. Non si può pretendere di incassare cifre da chi espone e altre cifre da chi va a visitare la fiera.

  2. peppol@ scrive:

    EXA è l unica manifestazione in grado di riempire la fiera… comunque pare sia l ultima edizione perché l area sta per essere trasformata in altro

  3. laser scrive:

    negli anni 80/90 la Benelli vendeva l’80% dei suoi prodotti in italia ed europa.
    Lo scorso anno ha venduto il 90% della produzione negli USA.
    Domanda: fra quanto tempo la Benelli trasferira’ la sua produzione al di fuori dell’Italia?
    Io dico: di questo passo, molto,molto presto, purtroppo per noi e per le centinaia/migliaia di famiglie che vivono lavorando con e per la Benelli.
    Voi cosa dite?

    • Peter scrive:

      I nostri bravi politicanti l’Italia migliore la stanno svendendo a questo e quello e, di questo passo, sicuramente anche la Benelli farà come la Fiat, adiesus.

Leave a Reply


8 + = 11

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.