Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Arcicaccia: sulla caccia dal Veneto vogliamo parlare al Paese

| 7 febbraio 2014 | 3 Comments

Sulla “caccia” dal Veneto vogliamo parlare al Paese.

ArcicacciaLa Fiera di Vicenza “Hunting Show”, è l’occasione, la migliore per parlare di caccia agli italiani.
Il Convegno che si terrà l’8 febbraio a partire dalle ore 17,30 “Nulla è più verde della caccia” promosso dall’ARCI Caccia Nazionale e del Veneto si propone di dare voce alle preoccupazioni dei cacciatori e assume un rilievo particolare per la pluralità e la qualità delle esperienze di gestione faunistica rappresentate dai relatori e per il proposito di porre, già a fine stagione venatoria, al centro della discussione, le problematiche da risolvere per creare le condizioni affinché l’”apertura” 2014 possa essere più gratificante e meno appesantita da contenziosi e contrasti interpretativi delle normative, così come in questi ultimi anni è accaduto dopo le modifiche famigerate della “Comunitaria”.
Il Convegno si svolge con l’importante patrocinio del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia e vedrà la partecipazione di rappresentanti della politica regionale. Ha già assicurato la presenza il Consigliere Stefano Fracasso.
Il Convegno si propone di rafforzare lo stato di unità delle associazioni venatorie realizzatosi in Veneto. “Federati ovunque e per sempre” è l’auspicio che viene dal Veneto per una struttura federata nazionale delle Associazioni Venatorie riconosciute presente in tutte le regioni, organizzata in modo stabile e “perenne”. Occorre una unità credibile e rispettosa dell’impegno dei valorosi volontari che, nei circoli e nelle sezioni delle diverse associazioni, sono e saranno impegnati nella produzione di fauna e ambiente. E’ nei territori che si esprimono le forze vere che possono creare più “biodiversità” e ricostruire rapporti positivi con gli imprenditori agricoli oggi molto tesi. “Pluralismo e sintesi” per promuovere capacità critica, democrazia e controllo sociale sull’attività degli ambiti venatori e dei comprensori alpini.
Relatori al Convegno saranno: Giuliano Ezzelini Storti, Ruggero Dal Bianco, Maria Luisa Bargossi, Marco Golfetto, Lorenzo Carnacina, Daniele Stival, Osvaldo Veneziano.
Previsti anche gli interventi di rappresentanti del CNCN e della Beretta con Maurizio Zipponi.
Il Veneto è stato terra di tante sterili polemiche e manipolazioni che hanno corrisposto più ad interessi di “spettacolarizzazione” e strumentalizzazione politica dei cacciatori che alla buona pratica venatoria. I fatti hanno dimostrato che non sono stati risolti i problemi. Dalla prevista comunicazione che farà al Convegno l’assessore regionale ci aspettiamo un contributo per individuare un percorso ampiamente condiviso (del quale le associazioni venatorie Venete che si sono federate si sentono parte) affinché la legislazione regionale dia maggiore sostegno al buon governo del territorio e offra certezze agli ATC e CA, strumenti insostituibili di vita e prospettiva dell’attività venatoria. Il superamento delle province ha bisogno di una proposta delle Regioni per affermare certezze di diritto sulle future competenze in materia. Solo una caccia che realizza produzione e protezione faunistica avrà un futuro tra le nuove generazioni. Dal Veneto verrà un messaggio forte per vincere la scommessa.

Padova, 6 febbraio 2014

Arci Caccia
Comitato Regionale Veneto
V.le N. Rocco, 60 – 35138 Padova

http://arcicacciaveneto.over-blog.it

cel. 3351690577 – fax 0498641756

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Arcicaccia, Veneto

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. faganeo scrive:

    Quante belle parole, ma la sostanza il concreto dov’è??? La grande Mina ci ha fatto una canzone di successo.(Parole,parole,parole,soltanto parole).Per favore almeno non copiatela.

  2. Trego scrive:

    Bene molto bene:
    Zaia se ricordo bene è quello che ha scritto di non volersi MACCHIARE DEL SANGUE DI NESSUN BAMBI per risolvere i problemi del Cansilio.
    Stefano Fracasso (da me considerato persone equilibrata) è stato (non so se lo è ancora) guardia volontaria certamente ANTICACCIA.
    Su stival STENDIAMO UN VELO DI PIETA’ sul suo disastro come assessore regionale in Veneto 
    Messi bene siamo per favore potete pubblicare (purtroppo non posso partecipare) il video del convegno, mi piacerebbe ascoltare tutti i vostri buoni propositi
    NE AVETE IL CORAGGIO ??????? Grazie

  3. Bekea scrive:

    “”””””I fatti hanno dimostrato che non sono stati risolti i problemi. Dalla prevista comunicazione che farà al Convegno l’assessore regionale ci aspettiamo un contributo”””””””. Vi siete dati la risposta da soli….. i problemi in Veneto non sono ancora risolti e aspettate che stival ve li risolva??????Ma allora che castronerie avete scritto negli altri comunicati, che la colpa era di chi non aveva aderito al CRAVN. Ma per piacere, lasciate perdere la caccia in Veneto voi dell’Arcicaccia, che noi veneti non siamo rossi o di sinistra.Quindi voler fare le stesse cose che fate in altre regioni italiane di sinistra , qui in Veneto non sono proponibili.

Leave a Reply


+ 3 = 5

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.