Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Viterbo: Ripopolamenti, Italcaccia critica Atc Vt1

| 28 gennaio 2014 | 0 Comments

Viterbo – Il presidente Angelo Salcini contro le decisioni del consiglio direttivo sul ripopolamento
Italcaccia: “L’Atc avalla la Lipu e diminuisce l’acquisto di selvaggina”

Italcaccia_logoViterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’associazione Italcaccia porta a conoscenza dei cacciatori di tutte le associazioni venatorie, l’operato del consiglio direttivo dell’Atc Vt/1 in merito al ripopolamento selvaggina (lepri) per la stagione venatoria 2014-2015, ed evidenzia che alcune associazioni venatorie (Federcaccia e Enalcaccia) hanno votato favorevolmente l’approvazione di un documento presentato dal rappresentante della Lipu, associazione ambientalista e come tale anticaccia, che prevedeva una riduzione progressiva di acquisto di selvaggina per il ripopolamento (lepri e fagiani) a partire dal 10% fino ad un massimo del 30% dal 2014 al 2018.

Il documento è stato approvato con la motivazione che presumibilmente nello stesso arco temporale le iscrizioni dei cacciatori nell’Atc Vt/1 sarebbero diminuite ed in esecuzione dello stesso, per la stagione venatoria 2014-2015, stante il mancato introito di euro quarantamila, l’assegnazione della selvaggina è stata di 720 lepri anziché 800 (10% in meno).

L’Italcaccia non ritiene esaustiva la giustificazione del presidente del Vt/1 in quanto, tutte le associazioni venatorie presenti nel consiglio direttivo, potevano intervenire chiedendo di spostare o ridurre risorse economiche da alcune voci del bilancio preventivo 2014/2015 o prevedere dei fondi di riserva per sanare il mancato introito in modo da non penalizzare gli iscritti all’Atc Vt/1 ed evidenzia che piuttosto dopo questo provvedimento si avrà per il futuro una ulteriore diminuzione degli iscritti all’Atc Vt/1.

L’Italcaccia fa presente che anche per quanto riguarda la ripartizione della selvaggina ai vari comuni e frazioni non è chiaro come si sia intervenuto, dal momento che laddove ad alcuni sono stati diminuiti i capi di selvaggina, ad altri ne sono stati assegnati ulteriori rispetto al passato, ad altri ancora il numero assegnato è rimasto invariato, quale criterio è stato usato?

Si sottolinea l’assoluta gravità da parte delle associazioni venatorie più rappresentative nell’aver avallato la proposta di una associazione ambientalista che è stata tra le maggiori sostenitrici di un ricorso al Tar del Lazio sul calendario venatorio regionale del 2013.

A conclusione, l’Italcaccia invita tutti i cacciatori ad un’attenta riflessione su quanto sta accadendo e su quello che in seguito potrebbe accadere e li esorta a contrastare certe decisioni che sono state già prese e quelle che potrebbero essere prese in futuro da parte di chi li rappresenta a livello associativo nell’ambito del consiglio direttivo dell’Atc Vt/1.

Angelo Salcini
presidente Italcaccia

http://www.tusciaweb.eu

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , ,

Category: Italcaccia, Lazio

Leave a Reply


+ 3 = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.