Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

un’algoritmo per caccia ‘sostenibile’ leoni africani

| 18 dicembre 2013 | 2 Comments

leoneNuovo algoritmo per caccia ‘sostenibile’ leoni africani

(AGI) – Londra, 17 dic. – Un nuovo algoritmo che permette di valutare in modo sostenibile le quote di leoni che si possono cacciare in Africa.
Il metodo e’ stato creato da un team di ricercatori dell’Imperial College di Londra e utilizza i dati sul tempo che si impiega a scovare e a sparare un leone in specifiche zone per valutare il numero di animali che e’ possibile cacciare localmente, consentendo ugualmente alla popolazione di crescere.
L’algoritmo e’ stato descritto sulla rivista ‘Pnas’. Si tratta di un argomento molto “caldo” in Africa: per evitare che la caccia metta seriamente a rischio la sopravvivenza delle specie leonine vengono fissate delle quote limite.
Un sistema controverso che, se da un lato riduce il numero di leoni presenti in natura, dall’altro finanzia i progetti di conservazione, aumentando gli esemplari: i cacciatori, infatti, possono arrivare a pagare fino a 125mila dollari per poter sparare a un leone.
Entrate che consentono ai governi di mantenere gli habitat per le faune selvatiche evitando di stravolgerli e sfruttarli per fini agricoli.
(AGI) .

http://www.agi.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: ,

Category: Curiosità

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. dardo scrive:

    i leoni li voliamo ar colosseo per daie li ministri da magnà, ma secondo mè pure a loro fanno cagà……

  2. Ezio scrive:

    “….dall’altro finanzia i progetti di conservazione, aumentando gli esemplari: i cacciatori, infatti, possono arrivare a pagare fino a 125mila dollari per poter sparare a un leone.
    Entrate che consentono ai governi di mantenere gli habitat per le faune selvatiche evitando di stravolgerli e sfruttarli per fini agricoli….”
     
    Razionale, semplice, utile… Pertanto in Italia non si potrebbe mai fare. :(

Leave a Reply


4 + 6 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.