Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Oltrepo Pavese: troppi cacciatori da fuori provincia

| 13 dicembre 2013 | 6 Comments

cacciatoreCASTEGGIO, LA POLEMICA
«Nel nostro ambito troppi cacciatori da fuori provincia»

CASTEGGIO. Troppe doppiette provenienti da fuori provincia cacciano sul territorio del Casteggiano. Molti iscritti all’Atc Casteggio Oltrepo Nord segnalano questa situazione: «Vengono comunque rispettati i parametri emessi dalla Provincia per quel che riguarda il numero di iscrizioni al nostro ambito.
Sono persone che pagano regolarmente la tessera ed hanno diritto di esercitare la pratica venatoria nel territorio che ci compete – commenta Enzo Diani, a capo dell’Atc 4 Casteggio Oltrepo Nord – Con il tecnico faunista della Provincia abbiamo compiuto per diverse sere un censimento delle lepri, con risultati sempre positivi».
Proprio nei giorni scorsi si è conclusa la caccia alla lepre: «Entro il prossimo 20 dicembre saranno rilasciate su territori liberi 300 lepri provenienti dalla Romania.
Nelle giornate di sabato 14 e domenica 15, e successivamente il 21 e 22, ci saranno le catture delle lepri nelle zone di ripopolamento e cattura: confido nella massiccia presenza di cacciatori affinché diano il loro prezioso contributo alle operazioni».

http://laprovinciapavese.gelocal.it

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Category: Lombardia

Comments (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Ezio scrive:

    «Vengono comunque rispettati i parametri emessi dalla Provincia per quel che riguarda il numero di iscrizioni al nostro ambito.
    Sono persone che pagano regolarmente la tessera ed hanno diritto di esercitare la pratica venatoria nel territorio che ci compete – commenta Enzo Diani, a capo dell’Atc 4 Casteggio Oltrepo Nord – Con il tecnico faunista della Provincia abbiamo compiuto per diverse sere un censimento delle lepri, con risultati sempre positivi».
     
    E allora n’do’ starebbe il problema??
    Solita caccia alle streghe anche tra di noi??!! :roll:
     

  2. peppol@ scrive:

    la caccia tanto decantata, la gestione….ma se non mollano lepri rumene tante pippe

  3. Ezio scrive:

    Tante pippe per i cacciatori se si mollano lepri estere e tasche piene di eurini per altri.
    Invece se si catturano lepri SOLO nelle zrc nostrane…come fanno da noi  da un po’ di anni…. tante lepri…anche troppe…. nei freezer dei cacciatori e nessun eurino sprecato.
    Certo, i risultati da cinema per quella forma di caccia li ottengono solo i Cacciatori segugisti con la “C” maiuscola muniti di Segugi con la “S” stramaiuscola.
    Ma credo sia giusto  così.

  4. fedeli massimo scrive:

    Perche anche le lepri rumene?Così tanto da far sparire il ceppo italico……….solo x pagarle di meno :roll: oww

  5. Ezio scrive:

    Non so neanche se le pagassero di meno. So soltanto che da quando la Regione…anche su sollecitazione di qualche solito rompiscatole :mrgreen:  ha varato una legge che impedisce il lancio di lepri extra nazionali, non abbiamo mai viste tante lepri sul territorio.
    Manco ai bei tempi era così!!

  6. Springer scrive:

    L’ATC in questione e’ stato un modello di gestione faunistica per molti anni….poi cambiando la dirigenza e’ cambiata ( in peggio ) anche quella arrivando a toccare i minimi storici sia come presenza di selvatici stanziali sul territorio, che come gestione ( e risultati di cattura ) nelle ZRC per Lepri….e soprattutto Stanziale alata. Si e’ arrivati al commissariamento di tutti gli ATC provinciali durato anni ( quindi altro tempo perso con l’aggiunta della scoperta di  un ” buco di bilancio ” di circa 150.000 euro in questo ATC ) fino ad arrivare quest’anno al nuovo Comitato di Gestione che sembrerebbe ( condizionale stradila obbligatorio ) voler intraprendere una nuova strada. Il tempo dira’ se alle parole sono seguiti i fatti . Sono personalmente in disaccordo sull’acquisto di selvaggina di allevamento sia italiana che estera preferendo far funzionare le ZRC catturando e immettendo selvaggina autoctona ( e di qualita’ ) e le 300 lepri rumene acquistate vanno in senso contrario al mio pensiero. Pero’ mi rendo anche conto che non e’ facile nel giro di pochi mesi far rinascere tali zone catturando quanto necessita allo svolgimento con soddisfazione della Caccia . Quindi storcendo il naso  accetto questo tipo di intervento ritenendolo necessario ( ma solo al momento ) in attesa di arrivare a quell’ autosufficienza che dovrebbe essere l’obbiettivo primario e irrinunciabile di ogni ATC . Gia’ il fatto che si sia rinunciato all’acquisto e lancio nelle ZRA di 1000 Fagiani nel mese di Novembre preferendo l’acquisto e lancio in Primavera di 1000 riproduttori e’ un piccolo segnale che mi fa ben sperare. Comunque, come detto prima , il tempo dira’ se questo Comitato sapra’ mantener fede alle belle parole spese al momento del suo insediamento….   :wink:
    Nel frattempo sono iniziate le catture di Lepri e Fagiani all’interno delle ZRC dell’ Ambito…con l’augurio si inizino a notare i primi risultati positivi….
     

Leave a Reply


7 + = 10

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.