Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Liguria: nel frattempo, gli animalisti hanno raggiunto l’obbiettivo

| 27 novembre 2013 | 14 Comments

vergognaCaccia, ambientalisti: “Missione compiuta, le migrazioni nel frattempo sono terminate”

Liguria. “L’ordinanza 4683 del Consiglio di Stato depositata oggi pomeriggio riapre varie forme di caccia in Liguria, ma l’obiettivo è stato comunque raggiunto”. Così hanno commentato le associazioni ambientaliste ricorrenti, appresa la sentenza del Consiglio di Stato sulla caccia in Liguria.

“Colombacci e specie di avifauna della famiglia dei turdidi hanno in gran parte raggiunto i quartieri di svernamento africani, indisturbati in Liguria (grazie ai 3 stop giudiziari) nel periodo culmine per il passaggio, ossia da metà ottobre a fine novembre – spiegano in una nota Wwf, Lega abolizione Caccia e Verdi- Restiamo dunque ‘grati’ agli amministratori regionali che con la loro insipienza (ad esempio l’inserimento di una specie protetta nell’elenco delle specie cacciabili) hanno permesso, di fatto, questo eccezionale risultato protezionistico in Italia”.

Gli ambientalisti ricordano “che tutti questi passaggi riguardano solo gli aspetti cautelari urgenti”, e che il pronunciamento nel merito “richiederà mesi, e giungerà quando la stagione venatoria sarà già terminata”.

“I giudici amministrativi d’appello, inoltre, riconoscendo la bontà e la novità del ricorso, hanno compensato tra le parti le spese legali e sottolineato che la deroga per ulteriori due giornate settimanali di caccia (oltre alle canoniche tre) nei mesi di ottobre e novembre alle specie migratrici, era giuridicamente fallace per la maggior parte dei volatili cacciabili – si legge ancora nella nota -
Ricordiamo inoltre che il TAR Liguria, lo scorso 23 agosto, ha condannato con sentenza di merito n. 1130 la Regione Liguria per l’uso delle munizioni al piombo nella caccia agli ungulati riguardo al calendario venatorio dello scorso anno, e che pertanto tale pratica non sembra legittima neppure per quest’anno”.

http://www.genova24.it/

 

 

***

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , , ,

Category: LAC, Liguria, Verdi, WWF

Comments (14)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. hunter63 scrive:

    Nessuno mi dica che L’Italia è un paese libero e democratico. Perche questa non è libertà! :oops:

  2. Springer scrive:

    Restiamo dunque ‘grati’ agli amministratori regionali che con la loro insipienza (ad esempio l’inserimento di una specie protetta nell’elenco delle specie cacciabili) hanno permesso, di fatto, questo eccezionale risultato protezionistico in Italia”.
    _______________________________________________________________
    A beh…..l’ho detto a un mio amico qua ( Renzo  :-D )….ed e’ un pezzo che lo sostengo….. Come si fa a inserire il Porciglione ( protetto da tempo ) in un calendario venatorio e poi limitarsi a chiamarlo ” errore materiale “….quando e’ quello che ha dato il via a tutto quanto……? Ma si possono fare errori simili sapendo che ogni calendario venatorio…ogni stagione…. viene passato alla lente d’ingrandimento dai nostri ” amici ” con la speranza di trovarci motivo di ricorso…? E la prossima volta metteteci l’Aquila Reale cacciabile fino a Febbraio….e poi andate a dire che gli stolti sono loro….
    Fanno bene a prenderci per i fondelli con questi comunicati…. :wink:

    • Alessandro Cannas scrive:

      L’errore,oggi si e’ rilevato una stecca sui denti degli animalari,senza il quale NON si sarebbe mai arrivati al Giudizio della Corte Costituzionale che ha confermato la correttezza dell’articolato al 30 di gennaio,escluso il porciglio e 5gg per le altre specie..Ma non erano importanti e’ importante per il futuro oggi hanno la lama spuntata… 

      • alessandro cannas scrive:

        Scusate..Volevo dire Consiglio di Stato….

        • Springer scrive:

          E va bene…se per garantirci il futuro l’unico mezzo e’ trovare il modo di farsi sospendere il calendario venatorio inserendovi una specie protetta e saltare ( quasi ) una intera stagione di caccia per poi arrivare a una sentenza a noi favorevole , siamo d’accordo. Ma non sono tanto convinto che questa sia l’unica strada percorribile…. :wink:

        • alessandro cannas scrive:

          Altre strade con codesti NON esistono si deve aver coraggio di affrontare tutti i gradi di giudizio…Mediazioni assolutamente NO..se medi perdi sempre.
          Gli studi in essere serviranno a confermare codesta situazione.

      • Argo scrive:

        Effettivamente la stecca sulla dentiera l’hanno presa gli animalisti, ma non è chiaro il motivo per cui dal dentista ci vanno sempre i cacciatori…Mistero.  :mrgreen: :mrgreen:

        • alessandro cannas scrive:

          Andiamo da dentista per farci  fare la pulizia dei denti. Loro dovranno rifarsi tutta l’arcata dentale! :mrgreen: :mrgreen:

        • Giacomo scrive:

          8-O  Quali denti Cannas ! Forse volevi dire la pulizia delle gengive ?   :twisted:   Salutiaaamo 

  3. totò scrive:

    Caro Spinger, ti informo che il Porciglione in molte regioni e cacciabile fino al 20 Gennaio del 2014(vedi ad esempio il calendario della Regione Lombardia che più vicina).Penso che il motivo sia ben altro.Comunque io resto del parere che se dovessero pagare i danni, gli animalisti non griderebbero più è stato raggiunto l’obbiettivo “Quando tutte le Regioni lo capiranno che devono far pagare i danni a queste Assoiciazioni, e sempre troppo tardi”. Vi mando un sincero saluto a tutti voi Cacciatori e non MOLLATEEEEEEEEEEEEE’ !!! MAIIIIIIIIIII !!!. :roll: 8-O.

  4. grillo parlante scrive:

    Dal calendario venatorio 2013/2014 di Livorno

    ” Dal 15 settembre 2013 al 30 gennaio 2014 la caccia è consentita alle

    seguenti specie: tordo bottaccio, alzavola, beccaccino, canapiglia, codone,

    colombaccio, cornacchia grigia, fischione, folaga, frullino, gallinella

    d’acqua, gazza, germano reale, ghiandaia, marzaiola, mestolone,

    moriglione, pavoncella, porciglione e volpe.”……………………….

    ………………………..??!!

  5. alessandro cannas scrive:

    L’errore oggi si e’ rivelato un vero cavallo di Troia per gli ambientalisti,non si sarebbe mai arrivati al Consiglio di Stato per aver conferma che l’articolato al 30 di gennaio,escluso il porciglio e 5 gg per le altre specie e’ perfettamente corretto…Domani gli animalisti hanno gli artigli rotti… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  6. giannirm scrive:

    il porciglione è sempre stato cacciabile e mai protetto anche perchè poi non esiste una vera e propria caccia al porciglione, di solito è casuale, si caccia quando si và col cane ad uccelli neri (folaga, gallinella, porciglione).

Leave a Reply


9 + = 14

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.