Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Il bracconaggio è un affronto alla buona caccia

| 26 novembre 2013 | 0 Comments

ArcicacciaIl bracconaggio è un affronto alla buona caccia. L’Arci Caccia dalla parte della legalità
Dichiarazione di Sergio Sorrentino, vice presidente nazionale dell’Arci Caccia

Un colpo di fucile fuori dalle regole e dalla legalità è un affronto alla buona caccia, quella seria e responsabile che ha a cuore la salvaguardia del patrimonio faunistico e la conservazione della biodiversità. Da parte nostra nessuna omertà e nessuna connivenza ed è per questo che, da anni, siamo impegnati a prevenire e a reprimere qualsiasi azione di bracconaggio attraverso l’attività delle nostre guardie venatorie volontarie che operano su tutto il territorio della Campania in stretto contatto con le istituzioni e le altre forze organizzate.

Sappiamo pure che questo cimento operativo potrebbe non bastare poiché il fenomeno del bracconaggio si contrasta tutti i giorni sul piano culturale affermando valore e ruolo della caccia quale strumento importante e qualificato della tutela e della gestione del territorio.

Il cacciatore è amico dell’ambiente e lo è ancora di più se nel praticare la sua attività può disporre di indirizzi programmatori e pianificatori adeguati che non sempre la pubblica amministrazione mette a disposizione. Attraverso la caccia è possibile ricostruire habitat, presidiare il territorio, rafforzare l’equilibrio tra le specie, incrementare la biodiversità. I cacciatori lo fanno con il lavoro degli Ambiti territoriali di caccia e con le competenze faunistiche e gestionali che gli vengono riconosciute allorché sono impegnati nella gestione di strutture protette.

L’Arcicaccia continuerà a lavorare per fermare la mano dei bracconieri e per far si che nessuno si giri dall’altra parte di fronte a qualsiasi atto di illegalità. Lo faremo con determinazione sapendo di dover contrastare altresì qualsiasi strumentalità che, per miserevoli interessi propagandistici, tenta di accomunare il popolo per bene dei cacciatori a quello delinquente dei bracconieri.

L’Ufficio Stampa

Napoli 26 novembre 2013

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , ,

Category: Arcicaccia, Campania

Leave a Reply


6 + 8 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.