Scarica l'opuscolo Sicurezza a Caccia

Liguria: Consiglio di stato sospende di nuovo la caccia

| 19 novembre 2013 | 3 Comments

Francesco BruzzoneCONSIGLIO DI STATO SOSPENDE LA CACCIA, BRUZZONE ABBANDONA L’AULA DURANTE IL CONSIGLIO REGIONALE

“Chiedo scusa al Presidente Boffa, forse tutto ciò influisce marginalmente rispetto all’ordine dei lavori del Consiglio Regionale, ma ho deciso di abbandonare la seduta del Consiglio Regionale.
È appena giunta la comunicazione che rende nullo il lavoro svolto da questo Consiglio Regionale, dalle Commissioni competenti e dalla Giunta, che sull’argomento ha lavorato bene. È stata presa una decisione senza neanche ascoltare le parti. Il Consiglio di Stato ha sospeso di nuovo l’attività venatoria nella nostra regione, andando a ledere il nostro ruolo.
Mi chiedo a questo punto, a cosa serva tenere le elezioni regionali, se un’intera assemblea legislativa compie gli atti, ma poi la sua volontà viene annullata, vanificata.
Quindi forse non serve ad alcunché stare in Consiglio Regionale, se i diritti sono lesi da soggetti che non sono democraticamente eletti dal popolo. Ancora una volta, si va a colpire un’intera categoria.
Per protesta, chiedendo scusa al Presidente, abbandono l’aula”. C
osì Francesco Bruzzone, ora in Consiglio Regionale a Genova, in risposta alla notizia relativa alla sospensione della caccia da parte del Consiglio di Stato.

UFFICIO STAMPA LEGA NORD LIGURIA

 

 

 

***

COME RICEVIAMO E COSI’ PUBBLICHIAMO

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute.
La redazione del sito www.ilcacciatore.com, non necessariamente avalla il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti accreditate e/o aventi titolo.
***

 

Tags: , , , ,

Category: Liguria

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Peter scrive:

    E’ un vero schifo. Allora qui non c’è soltanto una questione di differenze politicche, qui a tutti i costi si intende demolire chi non sta dalla parte giusta. Se questo è l’attuale situazione, allora è meglio che questa Italia chiuda definitivamente baracca e burattini; la nostra non è più una democrazia. Mi sa che se si continua così deraglieremo verso una dittatura e della peggiore specie.

  2. vincenzo scrive:

    Non pagare questo ci è rimasto,meglio portare all’estero i nostri soldi!Abbiamo un’abilità a tagliarci le p@@@lle e distruggere l’economia che non ha pari al mondo!!

  3. ghibli scrive:

    Peter come è scritto sul Blog di repubblica animalista è uguale a fondamentalista a terrorista tutti finiscono in “ista”
    le loro origini sono chiare fin dai primi del 1900 e le loro ideologie i loro modi furono applicate a suo tempo dai nazisti
    buon sangue non mente quindi non stai sbagliando sul futuro dell’Italia in mano a questa gentaglia

Leave a Reply


2 + 7 =

oww :wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8) -o- (y) (up) (n) (f) (dw) (:n) (:i) (:-p)


Nota Bene: E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purche' rispettoso della persona e delle altrui opinioni. La redazione si riserva pertanto il diritto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi o che non siano in tema con l'argomento trattato. Inoltre i commenti inviati, con il solo scopo di provocare, offendere o anche semplicemente dileggiare la caccia e i cacciatori, verrano cancellati d'ufficio. E' fatto divieto inoltre divulgare (all'interno dei commenti) email, articoli, etc. senza disporre dell'esplicito consenso dell'autore.


Avviso: LEGGERE ATTENTAMENTE
Ciascun partecipante si assume la piena responsabilita' penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri commenti e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi. La redazione del sito www.ilcacciatore.com si riserva il diritto di rivelare l'IP dell'autore di un commento e tutte le altre informazioni possedute in caso di richiesta da parte delle autorita' competenti, nell'ambito di indagini od accertamenti di routine o straordinari. La redazione del sito www.ilcacciatore.com non puo' in alcun modo essere ritenuta responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti e si riserva il diritto di cancellare e/o editare discrezionalmente e senza preavviso qualsiasi messaggio sia ritenuto inopportuno o non conforme allo spirito del sito senza tuttavia assumere alcun obbligo al riguardo.